fbpx

Nuovo Dpcm, Conte: “spostamenti vietati anche da un comune all’altro”

Nuovo Dpcm, la conferenza stampa di Conte in diretta da Palazzo Chigi

Dal 21 dicembre al 6 gennaio sono vietati tutti gli spostamenti. Il 25, 26 e primo gennaio spostamenti vietati anche da un comune all’altro“. “Abbiamo evitato un lockdown generalizzato ma ora , verso il Natale, non dobbiamo abbassare la guardia per evitare l’impennata dei contagi“. Queste le parole del Premier Giuseppe Conte in diretta da Palazzo Chigi per illustrare il nuovo Dpcm.

Conte: “niente divisioni, è il momento di agire uniti”

Il Covid-19 ha sconvolto le nostre vite e sta ancora provocando effetti senza precedenti sui nostri sistemi sociali ed economici“. Ma non si puo’ perdere l’occasione “di aprire la strada a un nuovo inizio fondato su una piu’ intensa cooperazione internazionale e su un rinnovato spirito di solidarieta’. L’Italia crede fortemente nel multilateralismo, con le Nazioni Unite al centro“. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte intervenendo al vertice virtuale sulla pandemia e aggiungendo che questo “non e’ il momento di far prevalere divisioni e rivalita’ ma di agire insieme per ricostruire un futuro migliore“.

Conte: “in due settimane tutte le regioni saranno gialle”

Abbiamo riportato l’Rt a 0,91, c’e’ un calo di accessi ai pronto soccorsi, continuando cosi’ nel giro di due settimane, vicino alle feste, tutte le Regioni saranno gialle“. Cosi’ il premier Giuseppe Conte in una conferenza stampa a Palazzo Chigi.

Conte: “la strada è ancora lunga. Non abbassare la guardia”

conteStiamo evitando un lockdown generalizzato che sarebbe stato penalizzante. I risultati ci confortano ma non possiamo abbassare la guardia“. Lo dice il premier Giuseppe Conte, illustrando le nuove misure anti-Covid. “Per questo motivo dobbiamo portare avanti un piano di ulteriori misure restrittive. La strada e’ ancora lunga, dobbiamo evitare la terza ondata“, aggiunge.

Conte: “evitare terza ondata di gennaio, potrebbe essere violenta”

La strada per uscire dalla pandemia e’ ancora lunga e dobbiamo scongiurare una terza ondata che potrebbe arrivare gia’ in gennaio e non essere meno violenta della prima ondata“. Lo dice il premier Giuseppe Conte in conferenza stampa a Palazzo Chigi.

Conte: “assistenza a non autosufficienti è motivo necessità”

Nei casi di necessità” in cui si deroga al divieto tra spostamenti e comuni “ricorre l’iniziativa di prestare assistenza a persone non autosufficienti“. Così il presidente del Consiglio Giuseppe Conte in conferenza stampa a palazzo Chigi.

Conte: “consentito ricongiungimento delle coppie”

Voglio chiarire che nei casi di necessita’ sono compresi anche le iniziative di prestare assistenza ai non autosufficienti. Sempre consentito il rientro nel comune di residenza o dove si abita con continuita’. Questo consentira’ il ricongiungimento delle coppie. Chi torna dall’estero dovra’ fare una quarantena“. Cosi’ il premier Giuseppe Conte in una conferenza stampa a Palazzo Chigi.

Conte: “scuola in presenza al 75% dal 7 gennaio”

conteLa scuola ricomincerà la didattica in presenza nelle scuole superiori dal 7 gennaio per il 75% degli studenti“. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte in conferenza stampa.

Conte: “continuiamo con sistema regioni colorate”

Abbiamo approvato un nuovo piano per fronteggiare l’emergenza sanitaria per le prossime settimane che comprende le festivita’ natalizie. Continueremo con il sistema delle regioni colorate perche’ sta funzionando“. Lo ha affermato il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, nel corso di una conferenza stampa da palazzo Chigi sull’approvazione del nuovo Dpcm contenente le misure restrittive in vigore anche durante le festivita’. Questo meccanismo “consente di dosare gli interventi: le misure che approviamo sono adeguate senza inutili penalizzazioni“, ha aggiunto.

Conte: “impianti sci chiusi da 4 dicembre al 6 gennaio, no a crociere dal 20 dicembre”

Gli impianti sciistici resteranno chiusi dal 4 dicembre al 6 gennaio. E dal 20 dicembre al 6 gennaio sono sospese anche le crociere“. Così il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, durante la conferenza stampa di presentazione del nuovo Dpcm.

Conte: “in casa non ricevere persone non conviventi”

E’ una cautela essenziale per proteggere i nostri cari“. Cosi’ il premier Giuseppe Conte ribadisce che il governo dara’ una forte raccomandazione nel dpcm anti-Covid alle persone affinche’ non ricevano in casa persone non conviventi.

Conte: “niente cenoni, solo servizio in camera negli alberghi a Capodanno”

Il 31 dicembre sera non sara’ possibile organizzare veglioni e cene. I ristoranti degli albeghi chiuderanno alle 18 e dal quel momento sara’ possibile solo il servizio in camera“. Cosi’ il premier Giuseppe Conte parlando a palazzo Chigi.

Conte: “piano vaccini e cure monoclonali arriveranno col nuovo anno”

Dobbiamo attendere che il piano vaccini sara’ operativo, attendiamo le cure monoclonali: arriveranno tutti col nuovo anno“. Cosi’ il presidente del Consiglio Giuseppe Conte in conferenza stampa a Palazzo Chigi.

Conte: “dispiaciuto per falsi attacchi a me e mia compagna”

Ha ricevuto attacchi personali anche la mia compagna Olivia Paladino, mi spiace molto: e’ stato detto che il 31 ottobre saremmo stati a cena in un ristorante dopo che avevo firmato un dpcm per la chiusura dei ristoranti, e’ falso e diffamatorio. L’ultima volta che siamo stati al ristorante e’ stato il 25 settembre. Un esponente di Fdi mi accusa per un uso improprio della scorta, e’ completamente falso: la mia compagna non ha preso l’auto di scorta, non ho mandato la scorta, la scorta era li’ per me, era in attesa che scendessi. L’uomo della scorta e’ intervenuto perche’ ha visto concitazione e trambusto“. Lo dice il premier Conte.