Messina, pesa 150 kg e gli viene rifiutato il trasporto sull’elisoccorso: i parenti protestano ed ottiene il via libera

elisoccorso

Messina. Gli rifiutano il trasporto in elisoccorso perché pesa più di 150 chilogrammi, dopo le proteste dei parenti ottiene il permesso di salire a bordo

Un uomo residente a Lipari, la più grande delle isole Eolie ha accusato un malore tale per cui i medici del pronto soccorso hanno richiesto l’intervento dell’elisoccorso per trasferirlo presso l’ospedale di Messina. Si è però verificata una particolare dinamica che ha portato i familiari del paziente a protestare con una forza tale da richiedere l’intervento dei carabinieri per tranquillizzare gli animi.

Il comandate dell’elicottero infatti avrebbe in un primo momento negato la disponibilità al trasporto poiché il velivolo non sarebbe stato adeguato in considerazione del peso del paziente, oltre 150 chili.

Date le gravi condizioni dell’isolano però il comandante si sarebbe infine assunto la responsabilità di imbarcare il malcapitato paziente. La questione è stata anche dibattuta in consiglio comunale e un documento è stato inviato all’assessore regionale alla salute e al direttore generale dell’Asp per chiedere che venga previsto l’utilizzo di un mezzo più adeguato per queste circostanze.