Messina, emergenza covid: lauree in terrazza con vista mare per garantire il distanziamento sociale, la nuova iniziativa dell’Università [FOTO E VIDEO INTEVISTE]

/

L’Università di Messina inaugura quella che potrà diventare una tradizione delle sessioni di laurea estive: la discussione della tesi in una terrazza vista mare

Si è svolta nel magnifico scenario della terrazza dell’edificio Andrea Donato che si affaccia sullo Stretto, la seduta di laurea del corso di studi in “Biologia ed ecologia dell’ambiente marino e costiero”.

È stata una scelta dovuta all’emergenza, per permettere ai neo dottori e alle loro famiglie di vivere un momento così gioioso in totale sicurezza – ha detto il prof. Fabio Marino, coordinatore del corso – ma la suggestiva posizione in cui si trova questa terrazza ci ha suggerito di continuare a tenere le sedute di laurea estive in questa magnifica location anche quando questo periodo sarà superato”.

Alla seduta di laurea era presente anche il rettore, prof. Salvatore Cuzzocrea, che si è complimentato con i ragazzi.

Ho voluto essere presente oggi – ha sottolineato il Rettore – perché desideravo assistere a questa bellissima iniziativa, tra l’altro, nell’ultima riunione degli Organi collegiali, è stato approvato il progetto che prevede la riconversione dell’edifico che avrà una diversa distribuzione degli spazi interni al fine di ricavare un polo di eccellenza per lo studio della matematica ed informatica per il Centro-Sud; con la ristrutturazione dell’immobile si potrà pensare a rendere permanente lo svolgimento delle sedute di laurea all’aperto quando la stagione lo consentirà”.

Unime, Intervista Rettore Cuzzocrea sulle sedute di laurea in terrazza [VIDEO]

Intervista prof Fabio Marino coordinatore del corso in Biologia ed ecologia dell’ambiente marino e costiero [VIDEO]