Migliaia in coda da Bagnara Calabra a Villa San Giovanni, automobilisti si preparano a una notte sull’A2: 6 ore di fila per imbarcarsi in Sicilia [FOTO LIVE]

/

Peggiora la situazione del traffico sull’A2 Salerno-Reggio Calabria: salgono a 6 le ore di fila per imbarcarsi in Sicilia

Sei ore di fila e migliaia di automobilisti fermi in autostrada, a motore spento, scesi a piedi sull’asfalto a dialogare con gli improvvisati compagni di viaggio: è il folle esodo del primo weekend da bollino nero di Agosto 2020, con sei ore di coda per imbarcarsi in Sicilia. La fila inizia poco dopo Bagnara Calabra e si esaurisce soltanto agli imbarcaderi dello Stretto. L’autostrada è compromessa anche per la viabilità locale, completamente off limits. Gli indigeni tentano di arrangiarsi con la statale e le strade minori alternative, ma i tempi di percorrenza si allungano inevitabilmente. Raggiungere Reggio dalla Provincia diventa un’impresa proibitiva proprio nel weekend in cui in molti vorrebbero raggiungere il capoluogo. I disagi peggiori sono certamente per i viaggiatori di lunga percorrenza diretti in Sicilia. Un disagio enorme che si ripete ogni anno in assenza del Ponte sullo Stretto, che ancora qualcuno si azzarda a definire “inutile”. Forse meriterebbe di trascorrere una notte in coda in galleria: siamo convinti che di ricrederebbe.