Tra la Reggina e la Serie B c’è di mezzo il Consiglio Federale: i meme su Ghirelli e Spadafora [GALLERY]

/

“Si sta ribaltando la situazione”: il Consiglio Federale ha bocciato tutte le proposte della Lega Pro, si torna in campo. Promozione rinviata per la Reggina. Sui social i tifosi vanno contro Ghirelli e Spadafora

Novità importanti sono state dettate dalla Figc dopo il Consiglio Federale. La grande sorpresa riguarda ovviamente la ripresa dei campionati: la scelta non ricade soltanto sulla Serie A (ne aveva ormai da tempo la certezza), ma anche su Serie B e soprattutto Serie C, che potrebbero tornare in campo per concludere la stagione. La soluzione alternativa è quella di disputare playoff e playout, qualora la linea dei contagi dovesse tornare a salire nei prossimi giorni e quindi arrivare alla decisione di rinviare la data della ripartenza.

Questo ha fatto aumentare i dubbi intorno alla Lega Pro, visto che per le piccole squadre sarà quasi impossibile per motivi strutturali ed economici rispettare il protocollo, come ribadito a gran voce anche dal presidente Francesco Ghirelli e da tanti presidenti. La decisione definitiva verrà presa il 28 maggio e ancora una volta non sono esclusi colpi di scena, il Governo potrebbe decidere anche di bloccare la ripartenza.

Come al solito non sono mancate le reazioni sui social per una situazione poco chiara. A finire nel ciclone delle critiche soprattutto il ministro Spadafora e i presidenti Gravina e Ghirelli“fu così che nacquero le guerre puniche” è il pensiero dei tifosi di Reggina, Vicenza e Monza dopo le prime indiscrezioni. In alto la FOTOGALLERY con tutte le immagini divertenti pubblicate nelle ultime ore.

“Che succede?”, “si sta ribaltando la situazione”: le reazioni dopo le decisioni del Consiglio Federale