fbpx

Coronavirus, Conte ha firmato il nuovo Dpcm: non ascoltate Regioni e opposizioni, tutti i locali chiudono alle 18

Coronavirus, nuovo Dpcm firmato nella notte dal Premier Conte

Il premier Giuseppe Conte ha firmato nel corso della notte, a quanto si apprende da fonti di governo, il nuovo Dpcm con le misure restrittive anti-Covid che andrà avanti almeno fino al 24 novembre, tra le quali la chiusura alle ore 18 di tutti i ristoranti, bar e gelaterie. Il governo, si apprende ancora, sta accelerando sulle misure di ristoro da 1,5-2 miliardi per le categorie messe piu’ in difficolta’ dalle misure. Un Consiglio dei ministri potrebbe essere convocato nelle prossime ore. Il Dpcm sara’ in vigore da domani al 24 novembre.

Il premier non ha ascoltato Regioni e opposizioni che chiedevano di mantenere i locali della ristorazione regolarmente aperti almeno fino alle 23, rimarranno però aperti domenica e festivi. Nella precedente versione del Dpcm, diffusa ieri, bar e ristoranti per l’interezza di queste giornate non potevano accogliere clienti. Come anticipato da alcune fonti, insomma, si dovrebbe salvare il pranzo domenicale al ristorante.

Coronavirus, Dpcm: “sospese palestre e piscine”

Il nuovo Dpcm firmato la notte scorsa e che entrerà in vigore da domani prevede la chiusura di palestre, piscine e centri benessere, fatta eccezione per quelli con presidio sanitario obbligatorio o che erogano prestazioni essenziali di assistenza, nonché centri culturali, sociali e ricreativi. L’attività sportiva di base e l’attività motoria, svolte all’aperto presso circoli sportivi restano invece consentite nel rispetto delle norme di distanziamento e senza assembramento.

CLICCA QUI PER IL NUOVO DPCM