fbpx

Cambia il fuorigioco nel calcio? Infantino si sbilancia: “Siamo aperti a modifiche che aumentino spettacolo e numero di gol”

Presidente Fifa Gianni Infantino Foto Ansa

La Fifa apre alla possibilità di cambiare la regola del fuorigioco: il presidente Gianni Infantino si sbilancia in merito a questa ipotesi

La regola del fuorigioco è una delle più dibattute e discusse nel calcio. Il Var, però, ha praticamente azzerato gli errori. Adesso la Fifa si sbilancia su possibili modifiche. Ad aprire a questa ipotesi è stato il presidente Gianni Infantino, intervenuto a margine dell’assemblea annuale dell’Ifab: “Discutiamo sempre di come possiamo migliorare il calcio – ha detto – e di come renderlo più attraente, senza snaturare lo spirito del nostri sport. La regola sul fuorigioco è stata modificata due volte in 135 anni, ma siamo aperti a modifiche che aumentino lo spettacolo e il numero delle reti, a cose che diano più opportunità agli attaccanti. C’è stata anche una proposta di Arsene Wenger“.

L’ex manager dell’Arsenal, a tal proposito, disse: “Non sarà più fuorigioco se qualsiasi parte del corpo con cui si può segnare un goal sarà in linea con l’ultimo difensore, anche se altre parti del corpo dell’attaccante saranno in vantaggio. Questo risolverà il problema e non ci saranno più decisioni sui millimetri di vantaggio dell’attaccante rispetto alla linea difensiva”.