Categoria: CALABRIAEDITORIALIFOTO & VIDEOFoto CalabriaFoto Reggio CalabriaGalleryNEWSREGGIO CALABRIASPORT

Cronoscalata S.Stefano-Gambarie, tutti i premiati e la classifica: vince il siciliano Luca Caruso

La 43ª edizione della Cronoscalata Santo Stefano-Gambarie va a Luca Caruso: tutti i premiati e la classifica finale della bella giornata di sport andata in scena ieri sulle montagne di Reggio Calabria

È Luca Caruso, siciliano della “CST Sport”, il vincitore della Cronoscalata S.Stefano-Gambarie. Alla guida della sua Norma M20, il pilota ha dominato sia le prove che la gara, giunta quest’anno alla 43ª edizione. Un tempo totale di 7.15.41 percorsi in 7km: 3.39.00 registrati in gara 1 e 3.36.41 in gara 2. Seconda posizione per Giovanni Cassibba della “Catania Corse”, per lui un totale di 7.37.41. Terza posizione per Giovanni Castellano della “Scuderia Vesuvio” con 7.37.52 e quarto il compagno di scuderia Francesco Ferraggina con un tempo di 7.38.33. Grande prestazione anche per la scuderia “Giarre Corse” che ha visto in quinta posizione il pilota Orazio Maccarrone (7.47.08). Sesto posto per Gaetano Rechichi della scuderia “Piloti per passione”, 7.47.75 in un tempo totale che regala grande soddisfazione al team reggino. A concludere la top dieci della gara sono i piloti Arcangelo Modaffari (7.53.84), Carmelo Scaramozzino (7.55.23), entrambi della “Scuderia Aspromonte”, Salvatore Reina (7.59.73) e Rosario Alessi (8.12.80).

Classifica Cronoscalata Santo Stefano Gambarie: la Top 10

  1. Luca Caruso
  2. Giovanni Cassibba
  3. Giovanni Castellano
  4. Francesco Ferraggina
  5. Orazio Maccarrone
  6. Gaetano Rechichi
  7. Arcangelo Modaffari
  8. Carmelo Scaramozzino
  9. Salvatore Reina
  10. Rosario Alessi

Consegnati dei trofei speciali nel corso della premiazione andata in scena nel post-gara. Il pilota Antonino Germanò (9.12.60) trionfa nella categoria “Under 25”. A Michela Puntorieri il premio “Dame” con un tempo di 10.17.43, piloti della “Scuderia Aspromonte”. Nella speciale classe “Auto storiche” – secondo raggruppamento- a trionfare è Francesco Incutto (10.11.73). Gianfilippo Quintini del quarto raggruppamento ha registrato 9.40.75 davanti a Giuseppe Denisi e Antonio Miniaci. Il trofeo come migliore scuderia va alla “Catania Corse” con in pista Cassibba- Rosario Alessi- Pietro Ragusa, secondo posto per la “Piloti per passione” con Gaetao Rechichi- Carmelo Barbaro- Roberto Megale. Terza “Scuderia Aspromonte” con Arcangelo Madaffari- Carmelo Scaramozzino- Bruno Crucitti.

Grande soddisfazione per il presidente dell’Automobile Club di Reggio Calabria, Giuseppe Martorano, che in conclusione ha ringraziato tutti i partner dell’evento a partire dalla Scuderia Aspromonte con il presidente Lello Pirino per supporto tecnico, passando per il Comune di Santo Stefano in Aspromonte nella la figura del sindaco Francesco Malara, l’Anas, la Regione Calabria, l’On. Cannizzaro, la Città Metropolitana e tutte le scuderie che hanno preso attivamente parte alla Cronoscalata in una tre giorni frutto di grandi sacrifici ma tante soddisfazioni.