Categoria: EDITORIALINEWSNOTIZIE DALL'ITALIA

Caso Genovese – Carlo Cracco risponde alle accuse di Corona: “estraneo ai fatti, pronte diffide e querele”

Caso Genovese, Carlo Cracco risponde alle accuse formulate da Fabrizio Corona a La7: lo chef si dice “estraneo ai fatti” e minaccia querele

Caso Genovese, Carlo Cracco risponde alle accuse di Corona – Nei giorni scorsi aveva fatto molto scalpore l’intervento di Fabrizio Corona al programma ‘Non è l’Arena’, condotto da Massimo Giletti su LA7. Il noto paparazzo, intervenuto sul caso Genovese, imprenditore arrestato con l’accusa di stupro ai danni di una 18enne precedentemente drogata, ha tirato in ballo la figura di Carlo Cracco. Alle accuse rivolte a suo crico, il famoso chef stellato ha deciso di rispondere attraverso i suoi avvocati. Secondo quanto pubblicato sulla propria pagina Facebook, la prima mossa di Cracco è stata una diffida inviata alla stampa “per il vergognoso spettacolo offerto da Non è l’Arena e Fabrizio Corona e le notizie scandalistiche completamente inventate. LA7 ha assai significativamente già risposto che rimuoverà l’intervento incriminato. Ribadisco la mia totale estraneità a tali fatti e procederò senza indugio a sporgere querela e a richiedere i danni contro chiunque continuerà a diffamarmi. Spero solo che, in generale, questo modo di fare informazione cessi al più presto“. La7 e altri media hanno provveduto ad oscurare le parole di Corona, ritenute lesive per la figura dello chef che ha confermato la propria estraneità ai fatti citati, riservandosi l’opportunità di passare alle querele per chi continuerà a diffamare la sua figura collegandola ad un torbido caso di cronaca nel quale non ha nulla a che fare.