fbpx

Inter, svolta Champions! Dalle difficoltà emerge Lukaku: 2-3 al Monchengladbach e il girone si riapre

Foto Getty / Lars Baron

L’Inter soffre contro il Monchenbladbach ma si porta a casa 3 punti d’oro trascinata da Lukaku: il girone di Champions adesso si riapre

Dopo il netto successo per 0-3 sul Sassuolo l’Inter aveva bisogno di cambiare passo anche in Champions League. Visti i 2 punti raccolti in 4 partite del resto, non avrebbe potuto fare altrimenti. La squadra di Antonio Conte lotta, ci mette il cuore e ottiene 3 punti sofferti ma preziosissimi battendo un Borussia Monchengladbach mai domo fino al triplice fischio. Nerazzurri che sbloccano la gara con Darmian nel primo tempo, ma nel recupero Plea fa 1-1. Nelle difficoltà emerge però il talento e lo strapotere fisico di Lukaku che gioca un secondo tempo straordinario.

Marco Rose prova a limitarlo inserendo Zakaria, l’unico che può competere fisicamente con il gigante belga, ma Lukaku vince ogni contrasto e firma anche due gol in rapida successione fra 64’ e 73’. Il tempo di rifiatare appena 5 minuti che Plea colpisce in diagonale per il 2-3 e poco dopo trova anche la rete del pari, annullata per fuorigioco grazie all’ausilio del VAR. L’Inter regge al forcing tedesco nel finale e trova la sua prima vittoria europea in stagione. Il girone di Champions adesso si riapre: il Borussia resta primo con 8 punti, lo Shakthar Donetsk che ha battuto 2-0 il Real Madrid, è secondo con 7 punti, gli stessi dei Blancos. L’Inter resta ultima ma a 5 punti e con l’ultima gara da giocare a San Siro contro lo Shakthar. Nerazzurri padroni del loro destino, ma non completamente: passerebbero il turno solo in caso di vittoria contro lo Shakthar, ma unicamente se in contemporanea Real Madrid-Monchengladbach non finisse in pareggio (gli spagnoli a pari punti passano per gli scontri diretti).

Risultati Champions League 5ª giornata: Romero salva Gasp, ma l’Atalanta si complica la vita. Vince il Liverpool. Le classifiche e la marcatori