Categoria: CALABRIAEDITORIALIFOTO & VIDEOFoto CalabriaFoto Reggio CalabriaGalleryINTERVISTENEWSREGGIO CALABRIA

Taglio del nastro a Reggio Calabria, inaugurata la sede del movimento La Strada col candidato sindaco Pazzano: “Adesso è il momento di cambiare la città” [FOTO e VIDEO]

Il candidato sindaco di Reggio Calabria Saverio Pazzano: “I giovani sono il presente di questa città. Lavoreremo insieme a loro per una città diversa”

Buona la prima nella nuova sede del movimento “La Strada”, un vero e proprio laboratorio del coraggio, inaugurato sabato 1 febbraio con tante energie positive e partecipazione di tante persone, sempre numerose e attente per costruire la Reggio Calabria che verrà. Il movimento, al fianco di DemA e del sindaco di Napoli Luigi de Magistris, sostiene la candidatura alle prossime elezioni comunali a Reggio Calabria di Saverio Pazzano. “Siamo partiti già da un pò – ha esordito Pazzano -, ed apriamo oggi uno spazio aperto, che vogliamo diventi il luogo in cui incontrare la città, in cui i cittadini potranno venire a raccontare le proprie storie e le proprie difficoltà, per immaginare e costruire insieme una Reggio diversa”. “Siamo l’eredità delle energie più libere e competenti di questa città – ha proseguito -, gli eredi della Primavera di Reggio e stiamo costruendo il futuro di questa città con tenacia e determinazione. Continueremo ad andare casa per casa, rione per rione, autobus per autobus, e per farlo abbiamo bisogno dell’aiuto e del sostegno di tutti voi. Tante sono le sollecitazioni che stiamo ricevendo per continuare il nostro percorso, ma non basta. Adesso serve dimostrare coraggio, perché questa è l’ultima occasione per Reggio”.
La giornata inaugurale della sede è stata anche quella di un importante Nodo Tematico dedicato alle Politiche Giovanili, dal titolo “Giovani e città: spazi, idee, creatività”. Il sesto incontro, organizzato da La Strada e DemA, finalizzato alla scrittura del programma con il coinvolgimento attivo di esperti e cittadini. Creatività, innovazione, sport, imprenditoria ed eccellenze del territorio sono stati al centro di un interessante dibattito.

Le migliori esperienze giovanili del nostro territorio si sono raccontate e rappresentato i propri sogni: Giulio Latorre, in collegamento via Skype da Milano, AI Product Manager per Job Rapido; Francesco Biacca, co-fondatore di Evermind e del Festival dell’Ospitalità, il più grande evento del Mezzogiorno dedicato al settore dell’Ospitalità e Turismo; Valeria Ileana Siciliano, tenace imprenditrice agricola, rientrata in Calabria dopo esperienze di studio e di lavoro fuori; Antonio Paese, giovane imprenditore che ha commercializzato con successo le “Montagnine”, le prime patatine della Sila; Matteo Azzarà, reggino classe 2006, campione del Mondo Windsurf Slalom IFCA under 13. Ed è da Matteo che emerge una delle parole chiave della serata: volontà. Ed è proprio dalla volontà, dal ripetersi “perché no?”, che un giovane come Matteo, e come tanti altri, può raggiungere risultati eccellenti e gratificazioni professionali partendo da un territorio in cui, troppo spesso, bisogna faticare di più per raggiungere i propri obiettivi. “I giovani sono il presente di questa città – ha ribadito Pazzano -, e li vediamo sempre di più andare via anche perché la città non è stata in grado di guardare con una visione diversa ai giovani, non è in grado di ascoltare la loro voce e programmare insieme a loro”. In tale prospettiva, si inserisce il prossimo appuntamento de La Strada, previsto per mercoledì 5 febbraio, alle ore 18:00 presso la sede in via S. Stefano da Nicea 29, con Alessandra Clemente, assessore al patrimonio, ai lavori pubblici e ai giovani del Comune di Napoli, con la quale discuteremo di come sia possibile mettere insieme fattivamente il campo delle politiche giovanili a quello delle attività produttive.

Reggio Calabria: il candidato sindaco Saverio Pazzano inaugura la sede del movimento “La Strada” [VIDEO]

Foto StrettoWeb / Salvatore Datomore
Foto StrettoWeb / Salvatore Datomore
Foto StrettoWeb / Salvatore Datomore
Foto StrettoWeb / Salvatore Datomore
Foto StrettoWeb / Salvatore Datomore
Foto StrettoWeb / Salvatore Datomore
Foto StrettoWeb / Salvatore Datomore
Foto StrettoWeb / Salvatore Datomore
Foto StrettoWeb / Salvatore Datomore
Foto StrettoWeb / Salvatore Datomore
Foto StrettoWeb / Salvatore Datomore