fbpx

Formula 1 – Retromarcia Norris. Minimizza il record di Hamilton, poi si scusa: “sono stato uno stupido”

Foto Getty / Joe Portlock

Lando Norris minimizza il record delle 92 vittorie conquistate in carriera da Lewis Hamilton in Formula 1, poi fa marcia indietro e si scusa con il collega

Devo scusarmi. Sono stato uno stupido e incurante con affermazioni che ho detto ai media durante le mie interviste. E non ho così mostrato il rispetto che certe persone meritano di avere“. Una vera e propria marcia indietro quella che il giovane Lando Norris ha compiuto nelle ultime ore. Il giovane talentino della McLaren si è accorto di aver soppesato male le proprie dichiarazioni dei giorni scorsi ed ha deciso di chiedere scusa. Commentando le 92 vittorie ottenute in Formula 1 da Lewis Hamilton, Norris aveva parlato di un record non così impressionante, visto che il pilota Mercedes guida la miglior monoposto attualmente in circolazione.

Viste le pesanti critiche ricevute, Lando Norris ha poi corretto il tiro delle sue dichiarazioni: “sono stato stupido e incurante. Non sono quel tipo di persona, quindi so che dovrei chiedere scusa a Lewis, ma anche a tutti quelli che hanno letto e ascoltato le mie parole. Lewis sta facendo il lavoro che deve fare. E quello che ho detto non significa nulla per davvero. Guida una vettura che dovrebbe vincere qualunque gara, fondamentalmente. Deve battere uno o due piloti, nessuno di più. Fair play per lui”.