A Milazzo il cimitero è chiuso da un mese: ai fiori ci pensa il Comune [FOTO]

/

A Milazzo sindaco e assessori depongono fiori freschi sulle tombe dei defunti

Un gesto significativo nell’approssimarsi della Pasqua. Il sindaco di Milazzo Giovanni Formica, assieme agli assessori Schiavon, Italiano e Ruello ed agli operai comunali è stato al cimitero, chiuso per l’emergenza Coronavirus, per deporre fiori freschi sulle tombe dei defunti avvalendosi del generoso contributo dei vivaisti Sciotto, Anna Scarcella e Carmelo Scarcella.
E così come già avvenuto in altri cimiteri della provincia, anche Milazzo ha reso omaggio ai suoi defunti sistemando i fiori sia lungo i vialetti, sia nelle cappelle che nelle zone dove si trovano le celle “a colombaia”. L’Amministrazione ha poi reso omaggio al monumento di Luigi Rizzo e al Sacrario dei Caduti.
“Grazie alla sensibilità e alla generosità dei nostri produttori – ha detto il sindaco Giovanni Formica – colori e odori caratterizzano un luogo a tutti noi particolarmente caro. Per questi, a nome della comunità, abbiamo voluto rendere omaggio ai nostri cari sempre presenti nei cuori anche e soprattutto in queste settimane in cui il cimitero è chiuso”.