Messina, il nuovo centro commerciale a Zafferia si farà: sbloccato investimento privato da 100 milioni di euro

Sbloccato un investimento privato da 100 milioni di euro per la realizzazione del Centro commerciale a Zafferia. Il sindaco di Messina: “In 18 mesi abbiamo fatto ciò che non è mai stato fatto in 18 anni”

Via libera per il nuovo centro commerciale a Zafferia. Con oggi si conclude una parentesi durata oltre quindici anni.  Questa mattina infatti si è insediata la Conferenza di Servizi presso il Dipartimento Servizi alle Imprese del Comune di Messina finalizzata all’esame della Richiesta di Autorizzazione commerciale si sensi della L.R. 28/99 e del DPRS 176 del 26/7/2000 per la realizzazione del Centro Commerciale in località Zafferia Tremestieri, presentata dalla Iniziative Commerciali I.T.C. Srl. Presieduta dall’Assessore alle Attività Produttive del Comune di Messina avv. Dafne Musolino.
Dopo l’acquisizione dei pareri tecnici da parte dei dipartimenti attività edilizia, Mobilità, polizia municipale, ambiente e la verifica di tutti gli elaborati progettuali, gli Enti presenti Comune di Messina, Città Metropolitana, Camera di Commercio e Regione Siciliana hanno espresso tutti parere favorevole al rilascio dell’Autorizzazione Amministrativa per la realizzazione del Centro Commerciale. Si tratta di un provvedimento di fondamentale importanza che consente finalmente alla ITC srl di potere concretamente avviare i lavori per la realizzazione del Centro Commerciale e dello svincolo autostradale che verrà costruito dalla stessa Società senza alcun costo per il Comune di Messina. Il valore totale di tale progetto è di 100 milioni di euro. Il centro commerciale avrà un’estensione lorda di 26.000 mq, con 70.000 mq destinati a parcheggi, 2 grandi superfici da 9.000 mq destinate alla vendita, n. 7 medie superfici, 55 esercizi di vicinato e 5 chioschi. Il progetto era iniziato nel lontano 2005, quando la Società Italcantieri aveva presentato per la prima volta l’istanza di Autorizzazione commerciale. Dopo la presentazione della prima richiesta di autorizzazione il progetto era andato avanti con un iter molto stentato, incontrando continui stop che lo avevano di fatto paralizzato.

De Luca: “svolta per l’economia cittadina”

conferenza servizi centro commerciale zafferiaSoddisfatto il sindaco De Luca, che ha commentato: “In 18 mesi abbiamo fatto tutto ciò che non era stato fatto in 18 anni. Si tratta di un provvedimento di fondamentale importanza che consente finalmente alla ITC srl di potere concretamente avviare i lavori per la realizzazione del Centro Commerciale e dello svincolo autostradale che verrà costruito dalla stessa Società senza alcun costo per il Comune di Messina. Il valore totale di tale progetto è di 100 milioni di euro. Da quando l’Amministrazione De Luca si è insediata, ha immediatamente ripreso l’attività finalizzata alla conclusione dell’iter autorizzatorio, arrivando finalmente in meno di 18 mesi alla convocazione della conferenza dei servizi che si è conclusa con l’espressione dell’unanime parere favorevole. Questo traguardo costituisce un importante punto di svolta per l’economia cittadina”.

Lo svincolo stradale a Zafferia

Oltre alla struttura commerciale, la ITC srl è tenuta a realizzare lo svincolo autostradale di Zafferia, che consentirà una via di accesso diretto al Centro a commerciale. Dopo la favorevole conclusione della odierna Conferenza di Servizi e la pubblicazione del verbale, la Società, che ha già acquisito i pareri favorevoli, dovrà sottoscrivere la Convenzione con il CAS (che ha già espresso parere favorevole), quindi presenterà il progetto definitivo per il rilascio della Concessione Edilizia e del Permesso di Costruire e, infine, il Dipartimento Servizio alle Imprese rilascerà il Provvedimento Autorizzatorio unico. Contestualmente la ITC sottoscriverà con il Comune di Messina il documento di addendum alla Protocollo di Intesa con il quale, oltre a specificare le rispettive obbligazioni delle parti, verrà sancito un impegno da parte della Società all’utilizzo, per la realizzazione dell’opera e per la futura gestione, della manodopera locale. L’inizio dei lavori è previsto per gennaio 2021.

Alla conferenza hanno partecipato: l’Assessorato Regionale alle Attività Produttive rappresentato dal dott. Carlo Turriciano con i relatori tecnici dott.ri Roberto Rizzo e Francesco Ribellino, la Città Metropolitana di Messina rappresenta dall’arch. Roberto Siracusano, e la Camera di Commercio di Messina rappresentata dalla dott.ssa Giusy D’Arrigo con il relatore tecnico Arch. Angelo Di Carlo.


Segui StrettoWeb su Instagram

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE