Regionali Calabria: nel Centro/Destra è l’ora delle scelte ma Forza Italia e Lega vanno in direzioni diverse [IL PUNTO]

occhiuto abramo

Regionali Calabria: nel botta e risposta di ieri sera tra Invernizzi e Santelli è apparsa chiara la distanza tra Forza Italia e Lega, tra chi spinge per Mario Occhiuto e chi guarda altri candidati (Abramo?)

Regionali Calabria- Manca sostanzialmente solo il candidato del Centro/Destra per avere una panoramica chiara (?) di coloro che si contenderanno lo scranno più altro della Cittadella. Dopo mesi e mesi di trattative, veti, problemi, mancate riunioni, ancora oggi la coalizione di Salvini, Berlusconi, Meloni non è riuscita ad arrivare ad una quadra. Una cosa è certa: il nome del candidato in Calabria spetta a Forza Italia.

Regionali Calabria: Occhiuto frenato dal veto della Lega

Forza Italia aveva indicato un nome come candidato alle regionali in Calabria: Mario Occhiuto. Ma, sin da subito, il suo nome aveva trovato l‘avversione della Lega: “ha guai giudiziari”, “vogliamo un altro profilo di candidato”. Da quel momento la macchina del Centro/Destra si è sostanzialmente fermata in attesa delle urne in Umbria e delle comunali a Lamezia Terme. Qualche scaramuccia tra alleati, poche riunioni, ma di fatto l’incontro decisivo per decidere ancora in realtà non è mai avvenuto.

Regionali Calabria, Salvini: “con Berlusconi ci vediamo questa settimana”

“Con Silvio Berlusconi ci vediamo già questa settimana per definire candidati, squadre e programmi, perché al di là della Calabria e dell’Emilia Romagna che votano a fine gennaio, ci sono Veneto, Liguria, Marche, Toscana, Campania e Puglia e quindi vogliamo farci trovare pronti. Nella grande maggioranza di queste Regioni ci sono amministrazioni di sinistra uscenti che hanno fatto disastri, quindi vogliamo farci trovare preparati“. E’ quanto afferma, il leader della Lega, Matteo Salvini.

Regionali Calabria: ieri il duro botta e risposta tra i vertici regionali di Forza Italia e Lega

Duro botta e risposta nel giro di poco tempo tra i vertici regionali della Lega e Forza Italia. Invernizzi, commissario regionale del Carroccio ha invitato il partito di Berlusconi a “indicare un nome valido per la Presidenza. Gli azzurri hanno amministratori validi e con esperienza e, soprattutto, che hanno amministrato le loro città senza portarle al dissesto”. Immediata la replica di Jole Santelli: “Forza Italia ha indicato all’unanimità il candidato per le regionali della Calabria, si chiama Mario Occhiuto”. E’ evidente che i due partiti vanno in direzioni opposte.

Regionali Calabria: la Lega direbbe sì a Sergio Abramo

Sergio AbramoLe parole del commissario della Lega della Calabria non sono passate inosservate: “gli azzurri hanno amministratori validi e con esperienza e, soprattutto, che hanno amministrato le loro città senza portarle al dissesto”. Il riferimento è chiaro a Mario Occhiuto ed al dissesto del comune di Cosenza. A questo punto, probabilmente Sergio Abramo, sindaco di Catanzaro, potrebbe “accontentare” le richieste del Carroccio. Anche il sindaco di Vibo Valentia, Maria Limardo, ha presumibilmente qualche possibilità

Regionali Calabria, Abramo perse le elezioni nel 2005

Sergio Abramo ha già rappresentato il Centro/Destra alle elezioni regionali in Calabria del 2005. In quell’occasione, il sindaco di Catanzaro ebbe una cocente sconfitta contro Agazio Loiero ed il Centro/Sinistra che vinsero senza problemi. Tra l’altro, il nome di Abramo non accontenterebbe tutte le anime di Forza Italia mentre sarebbe più unitaria all’interno degli azzurri la figura di Occhiuto. Con il sindaco del capoluogo della Regione si rischiano frizioni e divisioni che potrebbero creare danni all’intero Centro/Destra.


Valuta questo articolo

Rating: 1.0/5. From 1 vote.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE