Reggina-Barillà, il Consigliere Comunale Marra: “polemiche stupide e offese gratuite”

barillà reggina Photo by Paolo Bruno/Getty Images

Ancora tante polemiche sulla decisione di Nino Barillà di trasferirsi al Monza, la nota del Consigliere Comunale Vincenzo Marra

Non si placano le polemiche in relazione alla decisione di Antonino Barillà, centrocampista del Parma ad un passo dal trasferimento al Monza. Il calciatore ha scelto un progetto diverso da quello della Reggina, non può essere una colpa e soprattutto non deve ricevere critiche ed offese. Barillà è di Reggio Calabria, ma non per questo è obbligato ad indossare quella maglia amaranto che ha comunque sempre onorato. Sull’argomento ha deciso di esporsi anche il Consigliere Comunale Vincenzo Marra, ecco il comunicato.

“Polemiche stupide e offese gratuite, quelle che hanno riguardato il calciatore Nino Barillà. Professionista serio le cui doti umane non possono essere messe in discussione. Non entro nel merito delle sue scelte professionali, proprio perché adducono ad una sfera privata e di opportunità che riguardano il suo futuro prossimo. Ma qualora fosse vero che si trasferirà al Monza, squadra con obiettivi ambiziosi con una proprietà che fa capo a Silvio Berlusconi, sarebbe una scelta comprensibile e condivisibile. Non entro nel merito neanche se ci sia stata una trattativa con la Reggina, o se questa non si andata in porto per un eventuale diniego di Barillà; una cosa è certa: il calciatore nato e cresciuto a Catona è un professionista che ha dato tanto a Reggio e per i colori amaranto. Con sacrificio, abnegazione e serietà. Valori riscontrabili nella sua famiglia e nel suo modo di essere di tutti i giorni. Senza senso e a dir poco anacronistiche, le insolenze rivolte a Barillà negli ultimi giorni. Auguri alla famiglia Reggina, la cui gestione Gallo, si è contraddistinta per autorevolezza ed ambizione, dando lustro all’intera città e – sono certo – continuerà a farlo nella stagione che verrà”. 

Siamo tutti Nino Barillà

Barillà va al Monza e scatena una rivolta social tra i tifosi della Reggina: tanti attacchi ingiustificati, ma per fortuna c’è anche chi lo difende e incoraggia [FOTO]