Elezioni Regionali Calabria, Callipo contro Di Maio: “il M5S è stato poco lungimirante”

callipo Luigi Salsini/LaPresse

Elezioni Regionali Calabria, Callipo contro Di Maio: “sicuramente nella sconfitta ha contato anche la scarsa lungimiranza del M5S”

Elezioni Regionali Calabria- “Sicuramente nella sconfitta ha contato anche la scarsa lungimiranza del M5S”. E’ quanto dichiara all’AdnKronos Pippo Callipo. “Ricordo, era un venerdì, che Di Maio venne a Catanzaro e io, intervistato da una radio nazionale, lanciai un appello dicendo che se il leader del M5S mi avesse chiamato, sarei salito sul palco con lui anche quella sera stessa. Quella telefonata non è mai arrivata”. “Quelli del M5S non hanno avuto la necessaria lungimiranza, e non hanno fatto una valutazione concreta nemmeno di quelle che erano le loro forze – aggiunge – tanto che il loro candidato, fino a due tre giorni fa, era addirittura convinto di poter vincere le elezioni”.

Elezioni Regionali Calabria, Callipo: “peccato non aver avuto più tempo”

“Io e i miei collaboratori ci sentiamo a posto con la coscienza. Abbiamo fatto di più di quello che era materialmente possibile fare, la democrazia ha deciso e noi ne abbiamo il massimo rispetto”. Lo dice all’AdnKronos Pippo Callipo. “Non credo che qualcosa sia andato storto – aggiunge – a parte l’inizio di campagna elettorale. Noi abbiamo presentato le liste il 27 dicembre, iniziando la campagna elettorale il 30 dicembre, e in 25 giorni è impossibile raggiungere e far sentire il proprio pensiero, la propria voce, a tutta la Calabria. Avrei avuto bisogno di più tempo per trasmettere il mio pensiero di rivoluzione, di cambiamento da questo sistema conservatore, a tutti i calabresi, così da indurli ad andare a votare”. 

Elezioni Regionali Calabria, Callipo: “Santelli non si lasci condizionare o i calabresi non la perdoneranno”

“A Jole Santelli dico, innanzitutto, di pensare a guarire per riprendere tutte le forze, perché ne avrà bisogno, poi di mettere su un buon governo, senza lasciarsi condizionare, fatto da persone competenti, come avevo promesso di fare io, così evitando di commettere gli errori che altri hanno commesso in passato“. Lo afferma, parlando all’AdnKronos, Pippo Callipo. “Conteranno molto gli impegni che Santelli ha preso con le sue liste – prosegue- che non sarà facile gestire. Io sarei stato assolutamente libero, avrei avuto carta bianca, nessun condizionamento derivante da accordi pregressi, e mi auguro che lei possa fare altrettanto senza subire, ad esempio, le imposizioni della Lega, che i calabresi non accetterebbero”.

Elezioni Regionali Calabria, Callipo: “ho offerto alla mia terra la possibilità di cambiare”

 “Non credo che fra cinque anni potrò ricandidarmi, visto che di anni ne ho 73 ed è stato pesante già stavolta. Fra cinque, ne avrò 78. Ma se tornassi indietro, beh, lo rifarei tranquillamente, perché ho avuto la possibilità di fornire ai calabresi un’opportunità che purtroppo, soprattutto quelli che non hanno votato, non hanno colto, perdendo la possibilità del cambiamento incarnato da chi non è il solito politico”. E’ quanto ha affermato all’AdnKronos Pippo Callipo, candidato uscito sconfitto dalla competizione elettorale regionale.


Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 2 votes.
Please wait...


INFORMAZIONI PUBBLICITARIE