fbpx
MALTEMPO,
ALLERTA METEO IN CALABRIA E SICILIA:
LA DIRETTA SU www.meteoweb.eu

Coppa Italia – Crotone, Cigarini tradisce dal dischetto: la Spal passa ai rigori e lancia un segnale alla Reggina

Foto Getty / Daniela Santoni

Crotone-Spal decisa ai rigori: Cigarini segna ai supplementari dal dischetto, poi sbaglia l’ultimo penalty durante la ‘lotteria’. I ferraresi passano il turno e lanciano un segnale alla Reggina

Crotone-Spal decisa ai calci di rigore – Il Crotone non riesce proprio a vincere. Dopo il complicato inizio di campionato, nel quale è arrivato appena 1 punto in 5 partite, risultato che vede i calabresi come fanalino di coda della Serie A, per i ragazzi di Stroppa è arrivata anche un’amara sconfitta in Coppa Italia. Nella sfida del pomeriggio contro la Spal il Crotone è stato sconfitto ai calci di rigore. I 90 minuti regolamentari si sono conclusi a reti bianche, ma nei supplementari sono stati proprio i pitagorici a sbloccare la gara con un calcio di rigore di Luca Cigarini al 109’. Vantaggio durato appena 5 minuti, il tempo servito a Seck per siglare l’1-1 e portare il match fino ai calci di rigore.

Crotone-Spal decisa ai calci di rigore – Dopo il rigore dell’ex Reggina Missiroli arriva il primo errore dei padroni di casa con Crociata, al quale però corrisponde quello di Sala. Ranieri segna il 5° rigore per la Spal, mentre l’ultimo dei 5 rigoristi del Crotone è lo specialista Cigarini che questa volta non si ripete: errore dal dischetto e Crotone eliminato. La Spal si porta a casa una preziosa vittoria che fa morale in vista del big match del prossimo turno di Serie B contro la Reggina. I ferraresi arriveranno però con più di qualche dubbio di formazione: quest’oggi erano assenti per Covid i Gomis, Strefezza e Paloschi, mentre per infortunio D’Alessandro, Floccari e Jankovic. L’allenatore Marino ha dunque preferito tenere a riposo i vari Berisha, Vicari, Salamon, Tomovic, Castro, Sebastiano Dickmann e Sebastiano Esposito per preservare le energie in vista della trasferta di Reggio Calabria.