fbpx

In Calabria 25 euro ai medici per ogni prima dose, Bassetti: “iniziativa lodevole, vi spiego perché”

coronavirus matteo bassetti

Nei giorni scorsi il governatore Occhiuto ha fatto sapere che in Calabria i medici di base sono pagati 25 euro per ogni prima dose di vaccino anti Covid somministrata. Tra i favorevoli all’iniziativa c’è anche il dott. Matteo Bassetti

In Calabria i medici di base sono pagati 25 euro per ogni prima dose di vaccino anti Covid somministrata. Una notizia che è stata appresa da una recente intervista al governatore Roberto Occhiuto e che in poche ore ha fatto il giro d’Italia. Ieri sera gli ospiti di Massimo Giletti, invitati a partecipare al programma Non è l’Arena, si sono divisi tra critici e favorevoli. A schierarsi al fianco del presidente calabrese è stato anche Matteo Bassetti, il direttore della Clinica di Malattie infettive all’ospedale San Martino di Genova, che ha affermato. “Se questa iniziativa è riuscita a raccogliere un buon numero di persone difficili da vaccinare negli hub, perché credo che un medico di medicina generale si rechi a casa per le situazioni più difficili, l’importante è che abbia raggiunto il risultato. Il discorso economico si può discutere, ma l’iniziativa ritengo sia lodevole. La Calabria sappiamo quanto sia una regione difficile dal punto di vista territoriale, quindi da queste operazioni ne potrebbe aver tratto vantaggio una persona molto anziana che abita in un paesino di montagna e non avrebbe potuto recarsi all’hub vaccinale, per fare un esempio. Credo che ogni iniziativa volta ad aumentare la protezione vaccinale, conquistando persone che non saresti riuscito a vaccinare, vada bene. Poi si può discutere sui 25 o 50 euro…”.