Agguato mafioso in Sicilia: ucciso il fratello di un boss [NOME]

Agguato in Sicilia: 45enne ucciso con colpi d’arma da fuoco a Belmonte Mezzagno, centro agricolo a pochi km da Palermo

Agguato di mafia in Sicilia all’alba: è stato ucciso con colpi d’arma da fuoco a Belmonte Mezzagno, centro agricolo a pochi chilometri da Palermo, Agostino Alessandro Migliore, 45 anni, fratello di Giovanni, boss arrestato nell’operazione “Cupola 2.0”.

L’agguato è avvenuto in via Togliatti. La vittima si trovava sulla sua Audi quando i killer sono entrati in azione.
Giovanni Migliore è ritenuto uomo di fiducia del boss Filippo Bisconti, che dal dicembre 2018 ha scelto di collaborare con la giustizia.

L’omicidio di Agostino Alessandro Migliore è il quarto episodio di sangue nel giro di un anno: il 10 gennaio 2019 è stato ucciso Vincenzo Greco, genero del boss Casella; l’8 maggio il commercialista Antonio Di Liberto, fratello dell’ex sindaco e cugino del pentito Bisconti; il 2 dicembre scorso due killer hanno sparato in mezzo alla folla per tentare di uccidere l’imprenditore edile Giuseppe Benigno.


Segui StrettoWeb su Instagram

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE