Tanti auguri a Fabio Artico, protagonista della prima promozione in Serie A della Reggina

Fabio Artico

Compie 46 anni una delle leggende amaranto: Fabio Artico. L’ex attaccante delle Reggina è il protagonista della nostra rubrica “L’uomo del giorno”

Si inaugura oggi la rubrica “L’uomo del giorno”. Protagonisti saranno nel corso dei mesi gli attuali o ex calciatori della Reggina. Chi ha l’onore di battezzare questo nuovo spazio su StrettoWeb è l’ex attaccante Fabio Artico, che compie 46 anni. Nato a Venaria Reale, Artico inizia a muovere i primi passi nelle giovanili della Juventus, club con il quale non riuscirà ad esordire in Serie A. Viene ceduto alla Pro Vercelli dove, tra Serie D e C2, realizza 32 reti in 4 stagioni. E’ qui che avviene una prima svolta della sua carriera. Viene impostato da punta centrale dopo gli inizi da centrocampista. Farà le fortune di diverse squadre.

In A esordisce, ma con la maglia dell’Empoli. Poi C1 con il Giulianova, squadra con la quale segna 13 gol nel campionato 1997-1998. Tra Serie B, Serie C e Serie D giocherà anche con le maglie di Ternana, Pescara, Piacenza, Spal, Messina, Ivrea, Pro Patria e Alessandria, sua ultima squadra da calciatore.

La stagione che interessa a noi è quella 1998-1999. Artico arriva a Reggio con entusiasmo e sarà assoluto protagonista della squadra di Gustinetti. A fine anno arriverà la prima storica promozione in Serie A. Artico concluderà la stagione con 15 gol in 29 partite. Per lui l’avventura in riva allo Stretto sarà una delle più belle in carriera. Dopo 16 anni un club calabrese tornò nella massima serie, l’ultimo era stato il Catanzaro di Palanca. In quella Reggina Artico faceva coppia con Davide Possanzini. In quel giugno del 1999 oltre diecimila reggini parteciparono alla trasferta di Torino per poi esplodere in una gioia collettiva grazie alle reti di Ciccio Cozza su calcio di rigore e di Tonino Martino.

Dal 2012 è consigliere comunale ad Alessandria. Inoltre è rimasto nell’ambiente calcistico. Prima ha ricoperto il ruolo di osservatore per Alessandria e Juventus, poi quello di responsabile dell’area tecnica del Cuneo. Oggi, dopo 177 gol messi a segno in totale, Artico è direttore sportivo dell’Alessandria, che disputa il girone A della Serie C. Artico porta sempre nel cuore il ricordo di Reggio e della Reggina e i tifosi amaranto ricambiano con affetto. Auguri a Fabio Artico.

LEGGI ANCHE –> Reggina-Viterbese 1-0, le pagelle di StrettoWeb: De Rose trattore, Corazza è ‘umano’, Denis la decide [FOTO]


Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...


INFORMAZIONI PUBBLICITARIE