Reggio Calabria: a Palazzo Campanella convegno dal titolo “Avvocati e Social network: libertà di manifestazione del pensiero e deontologia” [FOTO e INTERVISTE]

  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
/

Reggio Calabria: una riflessione ed un approfondimento sull’utilizzo e i contenuti dei social network dal punto di vista giuridico. È quanto ha proposto questo pomeriggio, presso la sala “Giuditta Levato” del Consiglio regionale, il Movimento Forense

Una riflessione ed un approfondimento sull’utilizzo e i contenuti dei social network dal punto di vista giuridico. È quanto ha proposto questo pomeriggio, presso la sala “Giuditta Levato” del Consiglio regionale, il Movimento Forense di Reggio Calabria con il convegno sul tema “Avvocati e Social network: libertà di manifestazione del pensiero e deontologia”. Un’analisi sulle nuove frontiere del diritto in relazione alla complessità e articolazione di un fenomeno, quello del web, ed in particolare dei social network, che abbraccia molti aspetti della vita sociale. Si pone il problema, infatti, di bilanciare quelli che sono i diritti, costituzionalmente riconosciuti della libertà di manifestazione del pensiero, con il diritto di non avere lesi onore e reputazione con affermazioni o critiche non veritiere o pretestuose. La giurisprudenza da tempo, all’interno dell’ordinamento ha previsto ed inserito nuove fattispecie che hanno ampliato i contenuti, per esempio, della diffamazione e dell’ingiuria attraverso gli strumenti presenti sulla rete internet. Un tema quanto mai attuale, fonte di sempre più fattispecie, sul quale il Movimento Forense reggino, ha chiamato a raccolta esperti, studiosi e operatori del diritto.

Il convegno, allestito nella sua fase esecutiva dall’avv. Elena Maria Cozzupoli, è stato promosso in collaborazione con il Consiglio Regionale della Calabria, l’Associazione nazionale Sociologi e ADR Company, e con il patrocinio morale dell’Ordine degli avvocati della Provincia di Reggio Calabria e la Città di Reggio Calabria. Hanno portato i loro saluti istituzionali, Luciano Gerardis, Presidente dell’Ordine degli Avvocati, Luigi Cardone, Presidente del Consiglio di disciplina del Distretto della Corte d’Appello e Massimiliano Cesali, Presidente nazionale del Movimento Forense. Hanno introdotto i lavori, Domenico Callea, Presidente del Movimento Forense di Reggio Calabria. Al convegno, moderato dal giornalista Consolato Minniti, sono intervenuti, Antonio Latella, Presidente nazionale Associazione Sociologi italiani, Angelo Viglianisi Ferraro, docente di Diritto privato europeo, presso l’Università degli Studi “Mediterranea” di Reggio Calabria, Concetta Postorino, componente del Consiglio di disciplina del Distretto della Corte d’Appello, Matteo Luigi Riso, referente del Dipartimento di informatica del Movimento Forense, sezione di Reggio Calabria e Marco Cartisano, avvocato penalista.

Reggio Calabria: a Palazzo Campanella convegno dal titolo “Avvocati e Social network”, le parole dell’avvocato Cartisano [VIDEO]

Reggio Calabria: a Palazzo Campanella convegno dal titolo “Avvocati e Social network”. Gerardis: “dibattito interessante” [VIDEO]

Reggio Calabria: a Palazzo Campanella convegno dal titolo “Avvocati e Social network”, le parole di Massimiliano Cesali [VIDEO]


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE