Tutti con Gratteri, la Piazza di Catanzaro è il simbolo della rivolta per la legalità: “Il procuratore non si tocca” [FOTO]

/

Piazza gremita per il procuratore di Catanzaro. Gratteri ringrazia la folla: “In Calabria non sono solo”

Piazza gremita stamattina a Catanzaro per il procuratore dell Repubblica Nicola Gratteri. In migliaia si sono radunati nella piazza antistante il palazzo di giustizia per l’iniziativa promossa dal “Comitato spontaneo di prossimità”, dopo le accuse lanciate al magistrato per l’operazione Rinascita Scott che ha condotto ad oltre 300 arresti nelle scorse settimane.

Tanti gli striscioni esposti nel corso della manifestazione a sostegno del magistrato che lotta contro la ‘ndrangheta e per spazzare via dai palazzi del potere la presenza inquinante delle organizzazioni criminali.“Gratteri non si tocca”-hanno urlato gli studenti in piazza.

Tante anche le famiglie presenti, insieme alle associazione di categoria e di volontariato. Pochi invece i gonfaloni dei Comuni e i sindaci, alcuni di loro con la fascia tricolore. Per Gratteri stamattina c’erano anche alcuni candidati al Consiglio regionale per le elezioni. Quella di oggi è stata una manifestazione civica, senza colori politici o appartenenze. 

Gratteri: “Stiamo vivendo un periodo in cui la gente è disorientata”

E alle migliaia di persone, in particolare allo scrittore Pino Aprile, promotore della manifestazione, è arrivato il messaggio di Gratteri, che ha detto: “In Calabria, e non solo, stiamo vivendo un periodo in cui la gente e’ disorientata e non sa piu’ a chi rivolgersi e in chi avere fiducia. Auguriamoci che il risveglio delle coscienze porti tutte le agenzie educative a lavorare, con maggiore impegno, per promuovere una nuova cultura che, tra l’altro, abbia il coraggio di denunciare il male e riportare fiducia in tutte le Istituzioni”.  “La vostra presenza indica sete di giustizia sentita e non gridata o sbandierata. E’ solidarieta’ testimoniata anche con la presenza fisica. Io l’accolgo – aggiunge Gratteri – e ringrazio perche’ so che questa presenza e’ rivolta non tanto a chi e’ piu’ visibile nei mass media quanto alla nostra squadra che lavora, con competenza e sacrificio, in silenzio e lontano da fotocamere o cineprese, in modo quasi per nulla appariscente e solo con l’intento di fare il proprio dovere. Io, senza questa squadra, potrei fare ben poco. Ringrazio tutti, a nome della squadra, per la solidarieta’ testimoniata con la vostra presenza”.

Sfregiata l’opera street art dedicata a Gratteri

È durato meno di un giorno il ritratto di Gratteri realizzato dall’artista crotonese Frog nel muro di via Panella a Catanzaro. Ignoti l’hanno deturpata strappando la parte in cui era ritratto il viso. L’opera di poster art, in carta, era stata realizzata alla vigilia della manifestazione di oggi, a sostegno dell’attività svolta da Gratteri e dall’ufficio di procura.