Categoria: EDITORIALINEWSSPORT

Morte Maradona, il retroscena di Carlos Fren: “vi racconto quando Diego ha iniziato a farsi di cocaina”

Morte Maradona, l’ex compagno Carlos Fren rivela un triste retroscena: i primi contatti con la cocaina già al Boca Juniors da giovane

Mentre intorno alla morte di Diego Armando Maradona aleggia ancora un grande mistero, in molti concordano sul fatto che le pessime condizioni di salute del fuoriclasse argentino abbiano influito sulla sua prematura scomparsa. Alcuni di questi problemi erano sicuramente collegati alla ben nota dipendenza dalla droga che Maradona aveva già sviluppato da calciatore. Cattiva abitudine che, secondo la credenza comune, Maradona avrebbe assunto in Spagna ai tempi del Barcellona, ma che secondo l’ex compagno Carlos Fren sarebbe iniziata già durante il suo periodo al Boca Juniors.

Intervistato da ‘Infobae’, Carlos Fren ha dichiarato: “mi indigna vedere e ascoltare tanti che dicono di averlo conosciuto, quando invece lo hanno visto poche volte o gli hanno fatto un’intervista. E mi fa ridere chi dice che cominciò a consumare cocaina quando era in Spagna. Purtroppo, aveva cominciato già prima, nel 1981 quando giocava nel Boca. È stato allora che Diego entrò in quel mondo di porcherie che gli hanno rovinato la vita. All’Argentinos Diego era un ragazzino meraviglioso, nulla a che vedere con ciò che poi è diventato dopo. Semplice, umile, faceva sempre caso ai consigli di quelli più esperti di lui. Poi, quando compare la fama, la vita ti cambia, devi fare i conti con il non poter più uscire perché hai subito duemila persone addosso, ogni giorno. A lui tutto questo è successo troppo presto, come a nessuno su questo pianeta, e già dopo poche settimane non poteva più stare tranquillo”.