Furlan a Messina: “Ponte sullo Stretto? Favorevole, ma prima le infrastrutture. Abbiamo ancora la linea ferroviaria borbonica” [FOTO]

  • Foto di Nazario Nulli
    Foto di Nazario Nulli
  • Nino Alibrandi, Foto di Nazario Nulli
    Nino Alibrandi, Foto di Nazario Nulli
  • Foto di Nazario Nulli
    Foto di Nazario Nulli
  • Foto di Nazario Nulli
    Foto di Nazario Nulli
  • Foto di Nazario Nulli
    Foto di Nazario Nulli
  • Foto di Nazario Nulli
    Foto di Nazario Nulli
  • Foto di Nazario Nulli
    Foto di Nazario Nulli
  • Foto di Nazario Nulli
    Foto di Nazario Nulli
  • Foto di Nazario Nulli
    Foto di Nazario Nulli
  • Foto di Nazario Nulli
    Foto di Nazario Nulli
  • Foto di Nazario Nulli
    Foto di Nazario Nulli
/

Stamattina a Messina il Consiglio Generale della Cisl. Eletto il nuovo segretario provinciale. Furlan: “Comuni, le Regioni e Governo sblocchino i fondi delle infrastrutture e aprano finalmente i cantieri”

Il Salone degli Specchi questa mattina ha ospitato il Consiglio Generale della Cisl Messina. All’ordine del giorno l’elezione del Segretario Generale e della Segreteria territoriale.

Ai lavori è intervenuto il Segretario Generale della Cisl Sicilia, Sebastiano Cappuccio ed il vice segretario nazionale Cisl Gigi Sbarra. Presente anche la Segretaria Generale della Cisl, Annamaria Furlan.

Non sono contraria al Ponte sullo Stretto. Credo tuttavia che debba servire a collegare tutta l’Italia con la Sicilia, dove abbiamo ancora la linea ferroviaria borbonica e dove mancano le autostrade ed e’ necessario intervenire“- ha detto il segretario generale Cisl Annamaria Furlan.

furlan messina

Foto di Nazario Nulli

Sulle infrastrutture – ha aggiunto – c’e’ moltissimo da fare, dobbiamo scegliere delle priorita’ e dei tempi. Il ponte da solo serve davvero a poco. Abbiamo necessita’ di mettere a posto le infrastrutture esistenti, spesso assolutamente inadeguate non sempre sicure per la vita dei cittadini e di far partire nuove infrastrutture. Tutto questo deve essere fatto contemporaneamente in Sicilia come in tutto il paese, nel Sud di piu’ perche’ ci sono ritardi infrastrutturali non piu’ giustificabili. Quindi i Comuni, le Regioni per le loro competenze, il governo nazionale sblocchino i fondi delle infrastrutture e aprano finalmente i cantieri“.

Durante il congresso è stato eletto il nuovo segretario provinciale Nino Alibrandi.


Valuta questo articolo

Rating: 1.0/5. From 1 vote.
Please wait...


INFORMAZIONI PUBBLICITARIE