fbpx
MALTEMPO,
ALLERTA METEO IN CALABRIA E SICILIA:
LA DIRETTA SU www.meteoweb.eu

Reggio Calabria, galleria di Capo d’Armi sulla SS106: “come sia possibile non vedere questi gravi pericoli che pendono in capo alla circolazione veicolare” [FOTO]

/

Reggio Calabria: potenziali pericoli sulla SS106 nella galleria di Capo d’Armi a Lazzaro

“La facciata lato Reggio della galleria stradale di Capo d’Armi al km. 21+VIII presenta, soprattutto lato mare, una situazione di potenziale pericolo per la circolazione  stradale   determinato   dal  forte  degrado  in cui  versa  a  seguito  dei mancati interventi di manutenzione, con distacchi di porzioni  di calcestruzzo  già crollati e accumulati sul marciapiede di servizio e altre porzioni di cemento pronti a cadere. Sono visibili i notevoli e  diffusi rigonfiamenti del calcestruzzo che da un momento all’altro potrebbero staccarsi”. Lo afferma in una nota Vincenzo Crea Referente unico dell’ANCADIC e Responsabile del Comitato spontaneo “Torrente Oliveto”.

“Anche distacchi di piccoli porzioni di cemento  coglierebbero di sorpresa i conducenti dei veicoli che entrano nella galleria e si troverebbero costretti ad effettuare istintive e pericolose deviazioni per evitare l’impatto. Analoga situazione presenta la facciata della galleria lato Melito, soprattutto in alto lato monte, ove sono evidenti rigonfiamenti di calcestruzzo pronti a cadere, altri rigonfiamenti e porzioni pronti a staccarsi  si notano appena entrati nella galleria sulla destra. Sembrerebbe che la parete sulla destra sia interessata da infiltrazioni d’acqua. Al riguardo si rappresenta che a seguito di nostra segnalazione del 28 giugno 2016 si è intervenuti rimuovendo il pericolo imminente in alto alla facciata ma non hanno fatto seguito ulteriori interventi di ripristino dello stato dei luoghi e oggi il potenziale pericolo perdura”.

“Come più volte richiesto agli Enti competenti è necessario che si faccia un sopralluogo tecnico per verificare il perdurare delle criticità presenti,  in parte da noi segnalate, tra cui il gocciolamento delle acque piovane all’interno della galleria e si provveda alla conseguenziale immediata messa in sicurezza. Sulla situazione abbiamo notiziato tempestivamente gli Enti competenti”.