Sicilia: prete aggredito da una branco di minorenni, sacerdote in ospedale

Sicilia, sacerdote e il fratello aggrediti da un branco di ragazzini

Pestaggio nella notte a Mazara del Vallo. Ieri notte un sacerdote e il fratello sono stati aggrediti da un branco di ragazzini. Il motivo? Inquietante quanto banale. I ragazzino erano stati  sgridati perché facevano baccano in strada. Il prete non ha riportato ferite, mentre il fratello ha riportato varie escoriazioni. Entrambi si sono recati al pronto soccorso e hanno sporto denuncia. A raccontare l’aggressione è lo stesso parroco, don Antonino Favata, con un post su fb che riportiamo di seguito:

Ennesimo fine settimana da incubo in pieno centro storico, nella via San Giovanni, a due passi dal lungomare. Teatro della barbarie: lu curtigghiu di lu n’fernu. Un gruppo di 12-15enni, dopo essere stati invitati ad andare via perché facevano schiamazzi ed altro, aggrediscono mio fratello pestandolo in maniera feroce e continua, scaraventandolo a terra.

Mi precipito fuori per cercare di sedare la rissa ma nel frattempo il branco aveva chiamato aiuto: in circa 15 ragazzi hanno continuato a prendere a calci e pugni mio fratello e me in maniera feroce ed incontrollata.

Abbiamo chiamato i Carabinieri. Adesso siamo al Pronto Soccorso. Mi auguro che la Polizia municipale e tutte le forze dell’ordine intensifichino i controlli e che le “mele marce” siano identificate”.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE