Salvini: “Pd e M5S hanno già iniziato a scannarsi. Non possono rubarci le elezioni in Calabria” [GALLERY]

  • Stefano Cavicchi/LaPresse
    Stefano Cavicchi/LaPresse
  • Stefano Cavicchi/LaPresse
    Stefano Cavicchi/LaPresse
  • Stefano Cavicchi/LaPresse
    Stefano Cavicchi/LaPresse
  • Stefano Cavicchi/LaPresse
    Stefano Cavicchi/LaPresse
  • Stefano Cavicchi/LaPresse
    Stefano Cavicchi/LaPresse
  • Stefano Cavicchi/LaPresse
    Stefano Cavicchi/LaPresse
  • Stefano Cavicchi/LaPresse
    Stefano Cavicchi/LaPresse
  • Stefano Cavicchi/LaPresse
    Stefano Cavicchi/LaPresse
  • Stefano Cavicchi/LaPresse
    Stefano Cavicchi/LaPresse
  • Stefano Cavicchi/LaPresse
    Stefano Cavicchi/LaPresse
  • Stefano Cavicchi/LaPresse
    Stefano Cavicchi/LaPresse
  • Stefano Cavicchi/LaPresse
    Stefano Cavicchi/LaPresse
  • Stefano Cavicchi/LaPresse
    Stefano Cavicchi/LaPresse
  • Stefano Cavicchi/LaPresse
    Stefano Cavicchi/LaPresse
  • Stefano Cavicchi/LaPresse
    Stefano Cavicchi/LaPresse
/

Salvini: “Pd e M5S hanno già iniziato a scannarsi. Nel frattempo si voterà in tante regioni, non possono rubarci le elezioni in Emilia-Romagna, in Umbria, in Toscana, nelle Marche, in Puglia, in Campania e in Calabria”

“Questi non sono ancora al governo ufficialmente ma hanno già cominciato a scannarsi sulla Tav, sulle autostrade, sulla giustizia, sull’autonomia, sulle tasse, su quota 100, sui porti aperti. Rendendo così chiaro che è una manovra di palazzo, si tengano le poltrone per qualche mese, l’onore e la dignità valgono di più”. E’ quanto afferma Matteo Salvini, leader della Lega, che a Caorso, in provincia di Cosenza, ha partecipato a un’iniziativa in sostegno alla candidatura in Emilia-Romagna di Lucia Borgonzoni. “Nel frattempo – ha detto – si voterà in tante regioni, non possono rubarci le elezioni in Emilia-Romagna, in Umbria, in Toscana, nelle Marche, in Puglia, in Campania e in Calabria”.


Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 2 votes.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE