Messina, tragedia a Salice: pensionato muore folgorato dalla rete elettrica per cinghiali [NOME e DETTAGLI]

La salma dell’uomo è stata trasportata al Policlinico di Messina: inutili i soccorsi, all’arrivo del 118 l’uomo era già morto

Tragedia ieri a Salice. Un pensionato 72enne, Rosario Feminò, è morto folgorato nel suo terreno ai Colli San Rizzo. L’uomo è stato trovato accasciato nel suo terreno, in prossimità di recinzione metallica ad alta tensione da lui installata per proteggere l’orto dall’invasione di cinghiali.  Non sono ancora note le cause del decesso. È probabile che l’uomo sia inciampato sulla rete o abbia avuto un malore. Fatale è stato comunque il contatto con l’alta tensione. A lanciare l’allarme sono stati i familiari dell’uomo, che non vedendolo rientrare si sono direttamente recati sul posto e hanno trovato il 72enne privo di sensi. Inutile la corsa dei sanitari del 118. L’uomo all’arrivo dei medici era già morto. Sul posto l’intervento anche dei Carabinieri della Stazione di Castanea delle Furie e dei tecnici Enel. La salma dell’uomo è stata trasportata al Policlinico.

 


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE