Coronavirus, il governatore Musumeci: ad agosto la Sicilia “sarà una regione a turismo speciale”

Ad agosto la Sicilia “sarà una regione a turismo speciale”, ha spiegato in un’intervista il governatore Nello Musumeci

Il governatore siciliano Nello Musumeci è cauto: ad agosto la Siciliasarà una regione a turismo speciale“, ha spiegato in un’intervista a Sette del Corriere della Sera. “Ovvio che saremo più penalizzati di altre regioni e pagheremo un conto di questa pandemia più salato rispetto agli altri, visto il boom di prenotazioni che attendevamo. Ma ce la faremo comunque, puntando su un turismo più autoctono, sui siciliani che tornano a casa dalle altre regioni. Sperando che ci siano le condizioni per accogliere anche gli altri, ovviamente“. Alla domanda su chi è stata la colpa del cortocircuito che si è creato tra i governatori e il governo centrale, Musumeci spiega: “Di entrambi. Il governo ha provato a fare il possibile per tamponare una emergenza che non aveva precedenti. Spesso lo ha fatto ignorando i suggerimenti che arrivavano dai territori“. Musumeci assegna a Conte la sufficienza “aggiungendo il carico del massimo rispetto istituzionale“. “Ho lavorato molto bene con il ministro per Boccia e il mio assessore alla Sanità ha dialogato proficuamente con il ministro della Salute Speranza“.