Reggio Calabria: successo per la 2ª edizione di Scirubetta, il Festival del Gelato Artigianale [FOTO]

  • BRUNO PAVONE
    BRUNO PAVONE
  • BRUNO PAVONE
    BRUNO PAVONE
  • BRUNO PAVONE
    BRUNO PAVONE
  • BRUNO PAVONE
    BRUNO PAVONE
  • BRUNO PAVONE
    BRUNO PAVONE
  • BRUNO PAVONE
    BRUNO PAVONE
/

Reggio Calabria: la 2ª Edizione di Scirubetta, il Festival del Gelato Artigianale, si è confermata un grandissimo successo

Come ampiamente previsto la Seconda Edizione di Scirubetta, il Festival del Gelato Artigianale, si è confermata un grandissimo successo. Le premesse c’erano tutte, l’exploit dello scorso anno, i quaranta Maestri Gelatieri con le loro proposte esclusive, frutto di attenta ricerca e grande capacità artigianale, un’organizzazione impeccabile grazie anche al supporto qualificato ed entusiasta delle aziende sponsor. La manifestazione, anche quest’anno, è andata oltre le attese vedendo la partecipazione, nel corso delle quattro giornate, di più di 150.000 persone superando abbondantemente le 120.000 della prima edizione. Concorsi, show cooking, degustazioni di piatti gourmet abbinati al gelato salato, animazione per grandi e piccini, musica e approfondimenti con ospiti prestigiosi, hanno accompagnato i visitatori del Villaggio Scirubetta in un fantastico viaggio sensoriale tra quaranta gusti di gelato, uno più buono dell’altro. Il vincitore del Festival, premiato dalla Giuria di Qualità, è stato Rosario Nicodemo, della gelateria “Cannolo Siciliano” di Roma, con il suo “Profumi del Sud”. Al secondo posto un ospite internazionale arrivato da Tokyo, Shibano Kosuke, della gelateria “Malga Gelato”, con il gusto “Flat Lemon” e al terzo Salvatore Ravese, della gelateria “Garden” di Gioia Tauro, con “Cuore Matto”. Per quanto riguarda invece la classifica della Giuria Popolare al primo posto si è piazzato Pasquale Monteleone, della “Bottega del Gelato” di Pizzo Calabro, con il “Il Tartufo della Bottega di Pizzo Calabro”; a seguire Giampaolo Doti, della gelateria “Ghibli” di Campo Nell’Elba, con il gusto “Sinfonia” e Angela Calabrò, della gelateria “Capriccio” di Lazzaro, con la sua “Canna Capricciosa”. L’ultimo premio assegnato ha riguardato la migliore presentazione ed è andato a Gianluca Marcianò, della gelateria “Matteotti” di Reggio Calabria, con il gusto Kalavria.

Alla seconda edizione di Scirubetta hanno anche partecipato alcuni tra i migliori chef del territorio che hanno proposto i loro piatti gourmet affiancati dai Maestri Gelatieri che hanno creato dei gelati gastronomici per accompagnarli. Si sono alternati nell’Area Gourmet del Villaggio Scirubetta Rocco Agostino, del ristorante “La Cascina” di Roccella Jonica, insieme a Enzo Pennestrì della gelateria “Sottozero” di Reggio Calabria, Fortunato Aricò, del ristorante “L’Officina del Gusto” di Reggio Calabria, con Angelo Musolino della pasticceria gelateria “La Mimosa” di Reggio Calabria, Nino Rossi, del ristorante “Quafiz” di Santa Cristina D’Aspromonte, con Davide De Stefano della gelateria “Cesare” di Reggio Calabria e, per finire, Filippo Cogliandro, del ristorante “L’A Gourmet L’Accademia” di Reggio Calabria, insieme ad Antonio Fragomeni della gelateria “Fragomeni” di Reggio Calabria. Anche quest’anno, quindi, Scirubetta ha dimostrato di essere una manifestazione di altissimo livello che ha ormai conquistato il favore del pubblico e delle aziende del settore, ponendosi l’ambizioso obiettivo di confermarsi sempre di più come importante punto di riferimento nel mondo del Gelato Artigianale nazionale e internazionale.


Valuta questo articolo

Rating: 2.0/5. From 3 votes.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE