fbpx

Esame Suarez, cosa rischia la Juventus? Il parere dell’avvocato: dalla multa all’esclusione dal campionato

Foto Getty / Alessandro Sabattini

Esame Suarez, cosa rischia la Juventus? Il parere dell’avvocato Cesare Di Cintio: si va dall’ammenda ad una possibile esclusione dal campionato

Continua a tenere banco il caso dell’esame ‘farsa’ sostenuto da Luis Suarez per ottenere la cittadinanza italiana e poter firmare con la Juventus. La Procura di Perugia, dopo la stangata inflitta all’Università per Stranieri di Perugia, ha concentrato le proprie indagini sulla responsabilità del club bianconero. Da poche ore la Juventus stessa ha confermato che Fabio Paratici risulta attualmente indagato in merito all’accaduto. Secondo l’avvocato Cesare Di Cintio, esperto di diritto sportivo contattato dall’Ansa, in base alle sanzioni possibili, legate alla gravità del ruolo che la Juventus ha avuto nella vicenda, il club campione d’Italia potrebbe rischiare pene che vanno dall’ammenda, alla penalizzazione fino all’esclusione dal campionato.

Si tratta di una comunicazione a un indagato e al momento il reato riguarda false dichiarazioni al pm, che è un titolo di reato diverso da quello contestato ai vertici dell’Università – ha dichiarato Di Cintio -. Siamo quindi in fase di indagine e sarebbe prematura qualsiasi tipo di previsione. Comunque, se viene accettata la responsabilità, a seconda della dalla gravità dei fatti accertati viene comminata la sanzione. Per quanto riguarda un’eventuale responsabilità in campo sportivo servirebbe avere prima contezza dell’entità delle dichiarazioni del dirigente bianconero.

Esiste una norma ed è l’art. 32 comma 7 del Cgs Figc – chiarisce l’avvocato – che sanziona disciplinarmente le condotte di dirigenti e società che commettono atti volti a ottenere attestazioni o documenti di cittadinanza falsi o comunque alterati al fine di eludere le norme in materia di ingresso e tesseramento di stranieri in Italia“.