Tentato suicidio a Sant’Agata Militello, 42enne si trafigge lo stomaco con un coltello da cucina: corsa contro il tempo per strapparlo alla morte

Tentato omicidio a Sant’Agata Militello, 42enne si trafigge l’addome con un grosso coltello: trasportato d’urgenza in ospedale

Corsa contro il tempo questa mattina a Sant’Agata Militello per strappare alla morte un 42enne. L’uomo, che soffrirebbe da tempo di depressione, intorno alle 8 ha tentato il suicidio conficcandosi una grosso coltello da cucina nello stomaco. Tempestivo l’intervento dei medici del 118, che accorsi nell’abitazione del 42enne hanno provveduto a trasferire in fretta e furia l’uomo in ospedale. Il 42enne è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico: i medici hanno dovuto rimuovere il coltello e applicare diversi punti di sutura per ricucire la vasta ferita all’addome. Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri della stazione locale, che hanno effettuato tutti i rilievi del caso.