fbpx

Roma, duro confronto fra squadra e allenatore: rischiato l’ammutinamento, Fonseca in bilico

Foto Getty / Paolo Bruno

Momenti di grande tensione a Trigoria: duro confronto fra squadra e allenatore dopo il 6° cambio con lo Spezia. Fonseca in bilico

Repubblica non usa mezzi termini per descrivere la situazione che in questo momento si sta vivendo a Trigoria: “rischiato l’ammutinamento“. La Roma sta attraversando un periodo davvero complicato: la pesante sconfitta nel derby ha aperto una spaccatura già presente da diverso tempo nello spogliatoio, acuendo i malumori di tutti, la sconfitta a tavolino in Coppa Italia ha dato (forse) il definitivo colpo di grazia. L’ormai famoso 6° cambio, errore marchiano nella sfida contro lo Spezia, è costato caro al giovane team manager Gianluca Gombar sollevato dal suo incarico. Decisione che non è piaciuta ai calciatori, molto legati al ragazzo, che ne hanno chiesto il reintegro in quanto, a loro dire, la colpa non sarebbe da attribuire ad una sola persona ma si tratterebbe di un errore collettivo.

La società è stata inamovibile. La squadra ha avuto dunque un duro confronto con l’allenatore nella giornata di ieri: l’allenamento delle 11 è stato spostato alle 14 a causa di una ‘sessione video’ durata più a lungo del previsto. Dzeko e Pellegrini hanno preso la parola in qualità di capitano e vice: il centrocampista per altro aveva segnalato il 6° cambio alla panchina, ma non è stato ascoltato. Potrebbe aver parlato anche Pau Lopez che sui social aveva speso un pensiero sull’allontanamento di Gombar. Ammutinamento evitato e allenamento solamente slittato: la posizione di Paulo Fonseca resta comunque in fortissimo dubbio.