fbpx

Reggina, Bianchi: “vorrei giocare anche meno bene, ma portare a casa punti”

bianchi reggina Nicolò Bianchi

Nel post gara di Reggina-Lecce, il centrocampista amaranto Nicolò Bianchi è intervenuto in conferenza stampa per analizzare la sconfitta

Una Reggina nervosa, sprecona e supponente, così l’abbiamo definita, esce sconfitta dallo stadio Granillo contro il Lecce. La prestazione non è mancata ma la mancata lucidità e determinazione sotto porta hanno fatto la differenza. Così, a margine della sfida, si è espresso Nicolò Bianchi in conferenza stampa alle domande dei giornalisti: “Non è la prima volta che mettiamo sotto una grande squadra. Preferiremmo meno pacche sulle spalle e qualche punto in più. Non va bene. Se questa è una costante vuol dire che non abbiamo trovato la soluzione. L’unica cosa che posso dire di oggi è che giocando così è difficile non portare a casa punti. Se è cambiata qualcosa per me senza Crisetig e con un centrocampista in meno? Lorenzo abbiamo visto che giocatore è, Rivas non è centrocampista ma li ha messi in difficoltà. Si è fatto male proprio per questo, per uno scatto, perché corre molto. Non possiamo andare avanti così per quanto riguarda i risultati, ogni giorno proviamo a interrogarci su questo, non è una frase fatta. A Reggio Emilia e con la Cremonese siamo stati sporchi e l’abbiamo portata a casa”.

Reggina-Lecce, Baroni: “giocare bene non basta, manca determinazione di fronte al portiere”

Serie B, risultati e classifica dopo Reggina-Lecce: gli amaranto restano a quota 17

Reggina-Lecce 0-1, le pagelle di StrettoWeb: Menez superficiale, Delprato disattento

Una Reggina nervosa, sprecona e supponente sciupa l’ennesima occasione: al Lecce basta un tiro per fare il colpaccio

Reggina-Lecce, Corini: “abbiamo sofferto il minimo indispensabile”. E sul rigore di Menez…