RETTIFICA: le macchie marroni nel mare di Scilla non sono sporcizia, ecco di che si tratta [FOTO e DETTAGLI]

  • Scilla
    Scilla
  • Scilla
    Scilla
  • Scilla
    Scilla
  • Scilla
    Scilla
  • Scilla
    Scilla
  • Scilla
    Scilla
  • Scilla
    Scilla
  • Mortelle, Messina
    Mortelle, Messina
  • Mortelle, Messina
    Mortelle, Messina
  • Mortelle, Messina
    Mortelle, Messina
  • Mortelle, Messina
    Mortelle, Messina
  • Mortelle, Messina
    Mortelle, Messina
/

Strane chiazze marroni nel mare di Scilla, ma stavolta non si tratta di reflui fognari

Lo Stretto di Messina si colora di marrone. In queste ore sono state tantissime le segnalazioni inviate alla nostra redazione in merito alla presenza di strane chiazze scure nel mare di Scilla. Contrariamente a quanto possa sembrare e nonostante il pessimo funzionamento dei depuratori del territorio reggino, stavolta non si tratta di reflui fognari. Dopo opportune verifiche abbiamo riscontrato che si tratta di pietre vulcaniche eoliche provenienti da Stromboli, dove a 11 giorni dalla violenta eruzione, è tuttora in corso l’attività vulcanica. In sostanza si tratta di magma stromboliano trasportato dalle correnti marine. Erroneamente rispetto a quanto scritto in precedenza, precisiamo quindi la reale fattezza di queste macchie marroni odierne, pur confermando la rabbia e l’indignazione per le condizioni dei mari reggini che nonostante il dono di Madre Natura, vengono quotidianamente inondati da rifiuti di vario genere. Non è questione di casi isolati, ma come ogni anno d’estate si ripropone l’incubo dei mare sporco per i bagnanti a causa del malfunzionamento dei depuratori e per i continui scarichi abusivi, responsabili di un vero e proprio scempio dei nostri mari. Nel territorio reggino lo scenario dei litorali è imbarazzante: in particolar modo da Melito Porto Salvo  nei giorni scorsi sono arrivate numerose segnalazioni di lettori indignati per le condizioni da terzo mondo in cui versa il mare.

A corredo dell’articolo anche le immagini delle pietre laviche rinvenute nel mare di Scilla e di Mortelle a Messina.


Valuta questo articolo

Rating: 3.0/5. From 16 votes.
Please wait...


INFORMAZIONI PUBBLICITARIE