Interdonato: “Intitolare una via di Messina al maestro Camilleri”

  • Cosima Scavolini/LaPresse
    Cosima Scavolini/LaPresse
  • Nino Interdonato
    Nino Interdonato
  • Cosima Scavolini/LaPresse
    Cosima Scavolini/LaPresse
  • Cosima Scavolini/LaPresse
    Cosima Scavolini/LaPresse
  • Cosima Scavolini/LaPresse
    Cosima Scavolini/LaPresse
/

Il vicepresidente del Consiglio comunale: “Messina è stata descritta dalla penna del Maestro e credo sia giusto che la nostra Città ricambi le sue attenzioni intitolando una via”

Una via di Messina intitolata al grande Andrea Camilleri. È la proposta del vicepresidente vicario del Consiglio comunale Nino Interdonato. Il titolo di Grande Ufficiale dell’Ordine al merito della Repubblica consente l’intitolazione in deroga ai 10 anni dalla morte. “Andrea Camilleri – spiega infatti Nino Interdonato – tra le altre cose era anche Grande Ufficiale dell’Ordine al merito della Repubblica, onorificenza che consente l’intitolazione di strade e aree pubbliche in deroga ai 10 anni dalla morte. Messina – prosegue Interdonato – è stata descritta dalla penna siciliana del Maestro Camilleri e credo sia giusto che la nostra Città ricambi le sue attenzioni intitolando una via, magari di uno dei nostri Borghi marinari al nostro grande artista. Durante le prossime sedute della commissione toponomastica – conclude il consigliere di Sicilia Futura – sottoporrò l’opportunità di tale intitolazione”.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE