Si perdono nei boschi, paura per tre cercatori di funghi in Sila: ritrovati sani e salvi

/

Si perdono nei boschi della Sila: ritrovati sani e salvi grazie all’intervento dei Vigili del Fuoco, Carabinieri e Vigilanza LIPU

Tre persone di Crotone nella giornata di oggi si sono perse nelle fitte foreste del Parco Nazionale della Sila mentre erano intente alla ricerca di funghi. L’allarme è scattato prontamente e sul posto sono intervenuti in pochi minuti i Vigili del Fuoco del distaccamento di San Giovanni in Fiore, per l’occasione guidati dal capo squadra Saverio Spadafora, unitamente ai Carabinieri delle stazioni parco di Lorica e Camigliatello, i Carabinieri delle Stazioni di San Giovanni in Fiore e Camigliatello e una pattuglia del servizio vigilanza ambientale-LIPU che opera nella zona per la prevenzione degli incendi boschivi in convenzione con l’Ente Parco Nazionale della Sila. Il pronto intervento ha consentito in breve tempo di rintracciare i tre dispersi in una zona posta a 1546 metri nel complesso forestale situato tra Carlomagno e Montagna Grande in agro di San Giovanni in Fiore, dov’è presente una fittissima area boscata ad altofusto, estesa per centinaia di ettari e ricompresa interamente nel perimetro nel parco. I Vigili del Fuoco di San Giovanni in Fiore nella serata di ieri erano intervenuti in località Bonolegno di San Giovanni per un incendio boschivo e anche in questo caso, il pronto intervento dei pompieri silani avevano messo in salvo un’intera montagna che rischiava seriamente di finire in fumo. La presenza del distaccamento permanente dei V.V.F. di San Giovanni in Fiore è una garanzia per la tutela delle persone e del territorio all’interno di uno dei più vasti altipiani d’Europa.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...


INFORMAZIONI PUBBLICITARIE