Categoria: CALABRIAFOTO & VIDEOFoto CalabriaFoto Reggio CalabriaGalleryNEWSREGGIO CALABRIA

Reggio Calabria: Italica Sport Pattinaggio Artistico, exploit di risultati al Campionato Regionale FISR [FOTO]

Reggio Calabria: Italica Sport Pattinaggio Artistico, exploit di risultati al Campionato Regionale FISR. Ieracitano: “atleti maturi mossi da un’infinita passione”

La pioggia di applausi sugli spalti delle tribune interrompe tutto d’un fiato il rumore dei pattini in pista. Il tipico sfrigolio che accompagna da sempre l’elegante ‘danza a rotelle’ si arresta in modo improvviso con l’ultimo inconfondibile fragore della frenata a tampone. Sono attimi che vale la pena raccontare. Chi ama il pattinaggio artistico infatti conosce perfettamente anche i piccoli suoni che, insieme a tanti altri impercettibili dettagli, descrivono l’anima di questo sport. In questi due ultimi weekend di giugno la squadra di Italica Sport Pattinaggio Artistico ha mostrato il meglio si se portando avanti il virtuoso percorso degli atleti ‘made in Parco Caserta’ con ottimi risultati al Campionato Regionale FISR (Federazione Italiana Sport Rotellistici). Sabato 8 giugno, presso la pista di pattinaggio ‘Pino Labate’, i più giovani atleti del settore agonistico hanno preso parte al primo campionato regionale della specialitàobbligatori’. Cinque ori, due argenti e tre bronzi nelle categorie in gara ‘Giovanissimi A’ (2011), ‘Giovanissimi B’ (2010), ‘Esordienti Regionali A’ (2009) ed ‘Esordienti Regionali B’ (2008). Domenica 9 giugno, presso il Palabotteghelle, gli stessi atleti hanno affrontato la gara della specialitàlibero’ che ha coinvolto tutte le squadre calabresi con circa 40 atleti. I piccoli di Italica Sport, con le loro esibizioni, hanno conquistato un oro e due bronzi nella specialità ‘libero’, un argento ed un bronzo nella ‘combinata’ (risultato derivante dalla somma delle due specialità). Gli ottimi risultati raggiunti hanno permesso ad Italica sport di ottenere il gradino più alto del podio nella classifica di società del campionato regionale di federazione delle categorie Giovanissimi/Esordienti.

Un risultato sorprendente – dichiara l’istruttrice Francesca Ieracitano – frutto di tanto lavoro fatto con l’infinita passione che muove il mondo di Italica Sport. Un traguardo che ci incoraggia a continuare il percorso di crescita arduo e che porta le prime importanti gratificazioni“. Protagonisti del percorso virtuoso di Italica Sport Pattinaggio Artistico, al suo secondo anno di vita, Sandra Gatto, Antonino Baccellieri, Grazia Ceriolo, Mariasofia Maisano, Ludovica Pecora, Michela Barillà, Lidia Papandrea, Eleonora Ripepi, Aurora Rossitto, Martina Zagari, Maria Rosa Cassalia, Federica Luppino e Sara Mascianà. Sabato 15 giugno infine, sempre presso il Palabotteghelle, si è esibito il gruppo ‘Primi Passi’’. Ancora una volta la squadra del Parco Caserta Sport Village conquista il podio in tutte le categorie del Campionato regionale Giovanile FISR. In particolare nella categoria B Marika Pizzimenti ottiene la medaglia di Bronzo classe 2013. Per la categoria C, Aldo Iacono (2012) conquista la medaglia d’oro, Viviana Franzò la medaglia d’argento. Quarto posto invece per Marianna Princi. Nella Categoria D (2011): terzo posto per Agostino Isabella e quarto per Pangallo Viktoria. Per la Categoria E (2010) conquista la medaglia d’argento Alessia Cassalia e per finire, nella categoria F (2009), la più affollata del campionato, medaglia di bronzo per Annademetra Plutino e sesto posto per Elisa Scopelliti. “Sono orgogliosa delle prestazioni di tutti i bambini, ma soprattutto di come abbiano saputo affrontare questa esperienza che li ha visti per la prima volta fare i conti con un’esibizione in pubblico – conclude Francesca Ieracitano –  I ragazzi sapevano di essere giudicati ed erano soli in pista e soprattutto lontani dai punti riferimento della consueta pista di allenamento e per la prima volta su una nuova superficie, cosa che comporta non pochi disagi anche agli atleti più evoluti. Ognuno di loro ha affrontato con maturità e sicurezza l’aspetto della prova individuale ma, cosa ancora più importante ha dimostrato, in ogni momento della gara, la coesione di squadra ed il sostegno e l’incoraggiamento agli altri partecipanti”.

QUI LA CLASSIFICA FINALE