fbpx

La Reggina e quell’incontro con Maradona solo sfiorato, ma Lillo Foti lo conobbe di persona: “Vi racconto la prima volta che lo vidi”

Foti Maradona

La Reggina non ha mai avuto modo di incontrare Maradona, ma l’ex presidente Foti lo conobbe di persona

Diego Armando Maradona la Reggina non l’ha mai incontrata. Il Pibe de Oro, scomparso a 60 anni la settimana scorsa, ha giocato per 6 stagioni nel Napoli. Quindi, vicino alla Calabria, c’è stato solo geograficamente. Nel giugno dell’89, però, lo spareggio degli amaranto giocato contro la Cremonese avrebbe potuto cambiare il corso degli eventi, ma la storia è andata diversamente e, purtroppo, come tutti sappiamo.

In quegli anni nasceva la Reggina di Foti e Benedetto e proprio l’ex presidente amaranto, seppur non in campo e da avversario, il grande campione argentino lo ha conosciuto. “Dati i rapporti personali che avevo con Bigon – confessa ai microfoni di StrettoWeb – ho avuto modo di vedere Maradona da vicino, dal vivo, proprio quando Bigon allenava il Napoli che ha poi vinto il secondo scudetto. L’opportunità di assistere a qualche partita c’è stata, come in occasione di una serata di Coppa Uefa, era un mercoledì, ma anche in altre occasioni in cui ho avuto la possibilità di poter salutare quello che era già un grande campione”.

Chissà che effetto avrebbe fatto vedere calcare il campo del vecchio Comunale al giocatore più forte di ogni epoca, seppur il Granillo negli anni successivi abbia avuto la possibilità di ospitare gente come Ronaldo, Shevchenko, Totti, Zidane, Del Piero, Baggio.

Reggina, “Vitti Baggiu o catastu”: storia di un sogno rimasto leggenda. Foti a StrettoWeb: “Ecco come nacque l’idea di provare a prendere il Divin Codino”

Reggina-Brescia e la contestazione di quel brutto pomeriggio del 2000. Foti: “E’ una delle pagine più tristi” [FOTO e VIDEO]