fbpx

No Green pass, in migliaia alle manifestazioni in tutta Italia: “Trieste è in ogni piazza” [FOTO e VIDEO]

  • Foto di Massimo Percossi /Ansa
    Foto di Massimo Percossi /Ansa
  • Foto di Massimo Percossi /Ansa
    Foto di Massimo Percossi /Ansa
  • Foto di Massimo Percossi /Ansa
    Foto di Massimo Percossi /Ansa
  • Foto di Massimo Percossi /Ansa
    Foto di Massimo Percossi /Ansa
  • Foto di Massimo Percossi /Ansa
    Foto di Massimo Percossi /Ansa
/

No Green pass, in migliaia alle manifestazioni in tutta Italia al grido “No al Green Pass”, “Libertà” e cori contro il Governo Draghi

Da Nord a Sud è ancora forte la protesta contro l’introduzione del Green Pass che consente l’accesso sul posto di lavoro e non solo. Sono numerose le manifestazioni ed cortei in Italia, con migliaia di persone scese in piazza al grido “No al Green Pass”, “Libertà”, “Trieste è in ogni piazza” e cori contro il Governo Draghi.

A Milano in migliaia in Piazza

“Trieste chiama, Milano risponde”, un corteo di No Green pass ha sfilato nel capoluogo della Lombardia per il 14° sabato consecutivo con migliaia di persone si sono riunite a piazza Fontana per una marcia di protesta contro l’obbligo del Green pass sul lavoro. Tra gli slogan della piazza “Ora e sempre resistenza”, “Giù le mani dal lavoro” e slogan contro il premier Draghi.

A Roma in piazza anche Enrico Montesano

Nuova protesta anche a Roma contro il Green Pass. I manifestanti hanno raggiunto attorno piazza Ugo La Malfa al Circo Massimo dove sono intervenuti, tra gli altri, Enrico Montesano e la deputata Sara Cunial. Numerosi gli slogan ed i cartelli esposti dai manifestanti: “la gente come noi non molla mai”, “Draghi dimettiti”, “con i portuali di Trieste”. “A me pare che il green pass non sia una cosa sanitaria ma più una cosa politica. Io per sapere qualcosa sono dovuto andare sul sito del ministero dell’Economia. Che non si pensi che questo green pass verde verrà tolto. Dopo sarà usato per altre cose, per sapere tutto di noi. Sarà un controllo quotidiano, capillare e individuale. È il capitalismo della sorveglianza”, ha affermato nel suo intervento il noto attore, Enrico Montesano“Bisogna convivere con il virus. Il green pass mi sembra un bel cavallo di Troia, che limita fortemente la libertà individuale. Finiamo con la divisione vaccinati e non. Siamo tutti uguali e siamo qui perché vogliamo unire tutti i leader dei vari gruppi“, prosegue. “A Trieste – sottolinea- sono state usate maniere eccessive contro una popolazione pacifica e inerme, io ci sono stato e l’ho visto. Erano persone che volevano solo protestare contro certe misure del governo Draghi. Ringrazio la polizia che oggi è qui ma non voglio fare un elogio proprio per quello che è avvenuto a Trieste. La polizia deve obbedire agli ordini che vengono dati. Il vero responsabile di quello che è successo è quindi chi ha dato questi ordini. Questa di oggi è una manifestazione pacifica. Il futuro è creare una nuova forza che ci rappresenti”, conclude.

Si mobilita anche Torino

Anche a Torino nuova manifestazione contro il Green pass. Qualche migliaio di persone si sono radunate a Piazza Castello, anche qui slogan a favore dei portuali di Trieste e contro il Governo Draghi. Al momento non si registrano tensioni ma tutto si sta svolgendo in maniera estremamente pacifica e colorata.

Si manifesta anche a Reggio Calabria, Messina, Aosta, Terni, Latina, Trieste

Mobilitazione generale in questo sabato di fine ottobre contro l’introduzione del Green Pass. Si è manifestato praticamente ovunque in Italia anche nelle medie e piccole città. In Sicilia si registrano manifestazioni a Messina, Siracusa, Trapani, Ragusa. In Calabria terzo giorno di mobilitazione per il “Comitato Diritto al Lavoro Reggio Calabria”. Iniziative in piazza anche a Genova, Latina, Aosta, Terni, Treviso, Napoli, Trento, Vicenza, Trieste (dove questa mattina i portuali hanno incontrato Patuanelli).

No Green pass, protesta a Roma: i manifestanti cantano l’Inno di Mameli [VIDEO]