fbpx

Cestista morto durante una partita di basket a Reggio Calabria, la salma di Haitem Fathallah lascia gli Ospedali Riuniti per raggiungere la Sicilia

Haitem Fathallah

Haitem Fathallah, famoso cestista della Fortitudo Messina, era deceduto lo scorso 17 ottobre dopo aver avuto un malore in campo durante la partita di serie C contro la Dierre Reggio Calabria

E’ stata trasferita questa mattina in Sicilia la salma del famoso cestista della Fortitudo Messina Haitem Fathallah deceduto a Reggio Calabria il 17 ottobre durante una partita di serie C tra la Dierre Reggio Calabria e la Fortitudo Messina presso il Palalumaka.

Il giovane sportivo è deceduto al GOM dopo aver accusato un malore in campo ma nonostante il trasporto presso il nosocomio reggino per Fathallah non c’è stato nulla da fare.

Prima della partenza del carro funebre per la Sicilia, all’interno della sala mortuaria degli Ospedali Riuniti, si è svolta una breve cerimonia di rito islamico alla presenza di un Imam. Nei giorni scorsi la salma è stata sottoposta ad autopsia ed in attesa dei risultati da parte dei periti di parte e della Procura della Repubblica di Reggio Calabria che ha avviato un’indagine, i magistrati ne hanno disposto il dissequestro.

La bara raggiungerà nel pomeriggio Agrigento, dove sarà allestita una camera ardente all’interno del Palamoncada, impianto dove Fathallah ha giocato con i colori della Fortitudo Agrigento. Dopo l’omaggio al giocatore di origini tunisine, la salma sarà trasferita a Porto Empedocle dove sarà sepolto nel locale cimitero.