Categoria: CALABRIAEDITORIALINEWSREGGIO CALABRIASPORTSPORT HOME

Reggina, al Granillo è festa come i vecchi tempi: per la Spal un Montalto da scalare

Tags: Notizie RegginaRegginaSerie B

La Reggina rientra al Granillo per ospitare la Spal: formazioni ufficiali, cronaca in diretta, aggiornamenti in tempo reale, sintesi e tabellino del match valido per la 4ª giornata del campionato di Serie B 2021/22

Sotto il sole di fine estate Reggina e Spal si incontrano allo stadio Oreste Granillo per un incontro già molto importante in termini di classifica. L’avvio di campionato è stato positivo per la compagine di Alfredo Aglietti che ha collezionato una vittoria e due pareggi contro Monza e Crotone, due squadre costruite per posizionarsi nelle zone alte della classifica. L’appuntamento casalingo impone ai calabresi di porsi come l’obiettivo la vittoria e quindi proseguire la striscia di risultati utili consecutivi. Il ritorno di Rivas, ma anche di Denis (comunque non al meglio), è un fattore importante per le sorti dell’attacco, ma di fronte bisognerà fare i conti con gli emiliani del tecnico Josep Clotet, capaci di mettere in difficoltà qualsiasi avversario.

La gara è divertente sin da subito, il preludio di un incontro ricco di colpi di scena. Prima Rivas e poi la risposta di Mancosu aprono le danze, ma il primo episodio chiave arriva 16′: Hetemaj sbuca in area e trafigge Thiam, esplode il Granillo come non accadeva da oltre un anno e mezzo. La Reggina gioca sulle ali dell’entusiasmo e non smette di attaccare ma alla mezz’ora viene penalizzata da un grave errore di Stavropoulos, autore di una pessima prestazione: Esposito calcia, Micai para e i tifosi vanno in visibilio nuovamente. Ma questa volta la doccia è fredda, l’arbitro fa ripetere dopo essere stato richiamato dal Var. Cionek era dentro l’area al momento del tiro dal dischetto, si deve ripetere. Una scena che senza tecnologia non si sarebbe mai verificata. Così, Esposito ribatte e questa volta segna per l’1-1 che manda Micai su tutte le furie. Negli ultimi minuti della frazione iniziale i padroni di casa tentano l’assedio, ma arriva l’occasione giusta per tramutarlo in rete.

Nella ripresa è ancora la Reggina a fare la gara e a creare le occasioni più pericolose. E’ Rivas a far venire il gelo nella schiena del portiere e dei tifosi ospiti presenti. Entrambe le squadre non vogliono regalare nulla, ma l’episodio arriva al 68′: Montalto, da pochi minuti entrato in campo, segna un grandissimo gol con un bolide di sinistro che finisce sotto il sette. L’episodio mette ancora più brio agli amaranto, che tengono bene il campo e rischiano solo su un colpo di testa di Peda da palla inattiva. Nel finale Lakicevic (palo) e Cortinovis non riescono a chiudere la pratica, ma non c’è più tempo per la Spal. Finisce 2-1 sotto il caldo torrido della Calabria. E’ stato un pomeriggio romantico con la presenza dei tifosi, finalmente tornati allo stadio. Una vittoria che muove la classifica, e anche Aglietti può sorridere perché questa squadra è anche bella da vedere.

La cronaca in diretta di Reggina-Spal

90′ + 5′ Ancora l’occasione per chiuderla, Cortinovis imbeccato perfettamente da Laribi non riesce a segnare davanti al portiere. Mezzo minuto ancora di tensione prima del triplice fischio.

90′ Palo di Lakicevic! Il suo sinistro diretto in porta sbatte sul legno. Grande apprensione per gli ultimi sei minuti di gara, è questo il recupero assegnato dall’arbitro.

88′ Di Chiara ha ricevuto una botta e non ce la fa a restare in campo: Liotti prende il suo posto sulla sinistra. Buona gara dell’esterno mancino.

86′ Brivido al Granillo, Peda di testa per poco non la indirizza in porta.

80′ Rivas esce tra gli appalusi, fuori anche Hetemaj: entrano Bianchi e Laribi. Anche la Spal, intanto, completa tutti i cambi a disposizione.

69′ Ammonito Crociata.

68′ REGGINA IN VANTAGGIO!!!!! MA CHE GOL SPETTACOLARE DI MONTALTO! Cortinovis manda in profondità il compagno, che di sinistro lascia partire un bolide su cui nulla può il portiere. I padroni di casa nuovamente avanti nel risultato, adesso è 2-1 al Granillo.

62′ Finisce la gara di Galabinov e Ricci, entrano Montalto e Cortinovis. Girandola di cambi anche per la Spal, che ha sfruttato già 4 sostituzioni.

50′ Reggina a pochissimi centimetri dal palo! Il colpo di testa di Rivas non è fortunato.

49′ Ammonito Viviana per una trattenuta plateale su Bellomo.

46′ Inizia la ripresa, nessun cambio per i due allenatori.

SECONDO TEMPO

Reggina-Spal: i dati dell’incasso

45′ + 6′ L’assedio amaranto di questi ultimi minuti del primo tempo non si concretizza. L’arbitro manda le squadre al riposo sul risultato di 1-1.

45′ Che chance per la Reggina! Rivas sbuca in area, per poco non trova la porta. Intanto l’arbitro assegna 6 minuti di recupero.

43′ Ammonito Capradossi.

36′ Pareggio della Spal, alla seconda occasione Esposito la mette dentro. Il Granillo adesso è una bolgia, anche Micai non la prende bene. L’arbitro ha dato spiegazioni ai calciatori. Cionek era all’interno dell’area al momento del tiro dal dischetto dell’attaccante.

34′ Il Var interviene, il calcio di rigore va ribattuto.

33′ PARATO!!! Micai annulla il tiro dagli undici metri di Esposito. La botta del classe 2000 è forte, ma il portiere azzecca l’angolo.

31′ Calcio di rigore per la Spal. Fallo di Stavropoulos su Mancosu.

29′ Sfiora il gol Galabinov, gran parata di Thiam.

25′ L’arbitro ferma per un paio di minuti la gara, i calciatori possono rinfrescarsi. Gli estivi 31° di Reggio Calabria si fanno sentire.

23′ Risponde la Spal con Crociata, il tiro a giro non trova la porta.

16′ GOOOOOOOOOOOOOOLLLL!!! REGGINA IN VANTAGGIO!!!! IL GOL E’ DI HETEMAJ, E’ 1-0 AL GRANILLO. E’ esplosa la Curva Sud per la rete del centrocampista, bravo a sfruttare una palla vagante in area su azione d’angolo.

11′ Ottima parata di Micai su Mancosu, tiro davvero insidioso.

8′ Rivas ha provato il tiro dopo essersi smarcato sul destro, ma la palla finisce abbondantemente larga.

3′ Dalle prime battute Rivas parte esterno, mentre Bellomo è più centrale vicino a Galabinov.

1′ Via, si parte! E’ iniziata Reggina-Spal con gli ospiti a giocare il primo pallone della partita.

PRIMO TEMPO

Ore 13.57 – Le squadre stanno entrando in questo momento in campo, a breve l’arbitro Baroni darà il fischio d’inizio della sfida tanto attesa. Il clima al Granillo è bellissimo, anche il manto erboso si presenta in buone condizioni.

Ore 13.40 – Mancano ancora venti minuti all’inizio della gara, gli ultras si fanno già sentire. Per la prima volta in stagione tornano sui gradoni della Curva Sud.

Gli amaranto battono 2-1 la SPAL, per effetto delle reti realizzate da Hetemaj e Montalto. In mezzo il momentaneo pareggio di Esposito direttamente da calcio di rigore. Di seguito il tabellino della gara:

Reggina-Spal 2-1: il tabellino

Gli amaranto battono 2-1 la SPAL, per effetto delle reti realizzate da Hetemaj e Montalto. In mezzo il momentaneo pareggio di Esposito direttamente da calcio di rigore. Di seguito il tabellino della gara:

Reggina-Spal 2-1

Marcatori: 16′ Hetemaj (R), 35′ rig. Esposito (S), 69′ Montalto (R)

Reggina (4-4-2): Micai; Lakicevic, Cionek, Stavropoulos, Di Chiara (88′ Liotti); Ricci (62′ Cortinovis), Hetemaj (81′ Bianchi), Crisetig, Rivas (81′ Laribi); Bellomo, Galabinov (62′ Montalto). A disposizione: Turati, Loiacono, Regini, Amione, Gavioli, Denis, Tumminello. Allenatore: Aglietti.

SPAL (4-2-3-1): Thiam; Spaltro (62′ Peda), Vicari, Capradossi, Tripaldelli (81′ Celia); Esposito (55′ Da Riva), Viviani; Latte Lath (62′ Seck), Mancosu, Crociata (81′ D’Orazio); Colombo. A disposizione: Seculin, Melchiorri, Mora, Ellertsson, Coccolo, Heidenreich, Piscopo. Allenatore: Clotet

Arbitro: Niccolò Baroni di Firenze. Assistenti: Gianluca Sechi di Sassari e Claudio Barone di Roma 1. IV ufficiale: Giorgio Vergaro di Bari. VAR: Ivano Pezzuto di Lecce. AVAR: Giovanni Baccini di Conegliano.

Note – Spettatori 4 773, di cui 26 ospiti. Ammoniti: Capradossi (S), Viviani (S), Vicari (S), Crociata (S). Calci d’angolo: 6-4. Recupero: 6’pt; 6’st.

Le formazioni ufficiali di Reggina-Spal

Si avvicina il fischio d’inizio di Reggina-Spal. Aglietti sceglie in attacco Rivas al fianco di Galabinov, in panchina Denis, out invece Menez. Sulla corsia di sinistra agirà Bellomo con Laribi ancora in panchina. Confermata la difesa e la coppia di mediana formata da Hetemaj e Crisetig. Queste le scelte dei due tecnici:

Reggina (4-4-2): Micai; Lakicevic, Cionek, Stavropoulos, Di Chiara; Ricci, Hetemaj, Crisetig, Bellomo; Rivas, Galabinov. A disposizione: Turati, Loiacono, Regini, Amione, Liotti, Bianchi, Gavioli, Cortinovis, Laribi, Denis, Montalto, Tumminello. Allenatore: Aglietti.

SPAL (4-2-3-1): Thiam; Spaltro, Vicari, Capradossi, Tripaldelli; Esposito, Viviani; Crociata, Mancosu, Latte Lath; Colombo. A disposizione: Seculin, Melchiorri, Mora, Ellertsson, Seck, Peda, Coccolo, Da Riva, Heidenreich, Celia, D’Orazio, Piscopo. Allenatore: Clotet

Arbitro: Niccolò Baroni di Firenze. Assistenti: Gianluca Sechi di Sassari e Claudio Barone di Roma 1. IV ufficiale: Giorgio Vergaro di Bari. VAR: Ivano Pezzuto di Lecce. AVAR: Giovanni Baccini di Conegliano.

Foto di Salvatore Dato / StrettoWebmore
Foto di Salvatore Dato / StrettoWebmore
Foto di Salvatore Dato / StrettoWebmore
Foto di Salvatore Dato / StrettoWebmore
Foto di Salvatore Dato / StrettoWebmore
Foto di Salvatore Dato / StrettoWebmore
Foto di Salvatore Dato / StrettoWebmore
Foto di Salvatore Dato / StrettoWebmore
Foto di Salvatore Dato / StrettoWebmore
Foto di Salvatore Dato / StrettoWebmore
Foto di Salvatore Dato / StrettoWebmore