Reggina, il presidente del Potenza Caiata torna a pungere gli amaranto

caiata potenza Fabio Cimaglia/LaPresse LaPresse/Fabio Cimaglia

Il presidente del Potenza Caiata è tornato a parlare della Reggina punzecchiando un po’ gli amaranto dopo le due gare giocate nelle scorse settimane

Quella tra Reggina e Potenza è una rivalità nata in questa stagione a causa di due gare ravvicinate che hanno provocato diverse polemiche. La prima, in terra lucana e valida per il campionato di Serie C, è stata vinta dagli amaranto, con conseguenti proteste potentine a causa di presunti torti arbitrali e dell’esultanza di Bellomo che non è andata giù ad alcuni componenti della rosa ed al patron Caiata che sosteneva d’essere stato “offeso a casa sua”. Lo stesso presidente, dopo la vittoria del Potenza al Granillo in Coppa Italia, ha pubblicato un video “libidinoso” dedicato ai suoi tifosi.

Ma non è certo finita, a distanza di tempo Caiata è tornato a parlare ed a pungere la Reggina di Luca Gallo. Alle domande sulla gara tra Potenza ed Avellino, le risposte giunte dalla bocca di Caiata sono relative agli amaranto: “Dico esattamente quello che ho dichiarato dopo aver perso contro la Reggina. Nel calcio non sempre vince chi gioca. Domenica scorsa abbiamo giocato noi e la Reggina ci ha infilato in due occasioni. Abbiamo perso immeritatamente. Ci piacerebbe mantenere il risultato dell’anno scorso. Voi lo sapete bene. Ci sono le corazzate, Corazza, corazzate“.