Categoria: EDITORIALIEMERGENZA CORONAVIRUSNEWS

Covid, vaccino e Green Pass non bastano per accedere alle prestazioni del Pronto Soccorso: “obbligo di tampone negativo”

Nel testo del decreto Green Pass è specificato che esistono delle eccezioni, sono infatti esclusi “i casi di oggettiva impossibilità dovuta all’urgenza che saranno valutati dal personale sanitario”

E’ previsto l’obbligo di tampone negativo per entrare nei pronto soccorso, anche per coloro che sono muniti di Green Pass. E’ questa una delle principali modifiche contenute nel testo del decreto convertito in legge in via definitiva dal Senato. “Per l’accesso alle prestazioni di pronto soccorso è sempre necessario sottoporsi al test antigenico rapido o molecolare, fatti salvi i casi di oggettiva impossibilità dovuta all’urgenza che saranno valutati dal personale sanitario”, si legge. Il Green Pass ottenuto con la somministrazione del vaccino, quindi, non sostituisce la procedura e sarà necessario risultare negativi al tampone prima di accedere al pronto soccorso di un ospedale.