fbpx

Covid, il viaggio del deputato in Svezia: “se racconto del Green Pass sul lavoro pensano che gli italiani siano alieni, qui è tornata la normalità”

raduzzi covid svezia

Il racconto di Raphael Raduzzi, deputato del Movimento 5 Stelle, durante la sua visita in Svezia e Danimarca

Il Covid-19 nei paesi scandinavi è ormai paragonabile ad una normale influenza. E’ quanto racconta Raphael Raduzzi, deputato del Movimento 5 Stelle, che sui social ha registrato il video di un suo viaggio in Svezia. Il parlamentare ha raccontato dell’assenza di ogni tipo di restrizione, non c’è obbligo di mascherina e né di distanziamento, e del Green Pass nemmeno a parlarne. “ Qui tutto è tornato alla normalità. Ieri siamo stati in Danimarca, tra le varie Nazioni è stato stabilito che per muoversi tra i confini non serve esibire alcun certificato vaccinale o tampone negativo”, afferma Raduzzi. Inoltre, prosegue, “i tamponi sono gratuiti per chi volesse chiederli, sia il rapido che il molecolare”.

Il grillino torna poi sul tema del Green Pass: “quando ho raccontato a persone del luogo che in Italia viene chiesto per poter lavorare, mi hanno guardato come fossi un alieno. Una docente di un’università di Copenaghen mi ha chiesto ‘ma è legale per uno Stato membro dell’Unione Europea?’, questo per far capire che per loro l’estensione del Certificato per trasporti e lavoro è incomprensibile. La vaccinazione è importante, ma è anche fisiologico che è difficile arrivare al 90% di adulti vaccinati è un obiettivo difficile da raggiungere. Anche sulla durata del Green ci sarebbe da riflettere, per chi è guarito dura solo 6 mesi, ci sono però studi scientifici che dimostrano come l’immunità naturale sia maggiore rispetto al vaccino”. Raduzzi filma i cittadini svedesi che entrano ed escono senza problemi o controlli nei pub e negozi privi di mascherine o limiti di posti. In Svezia, così come in Danimarca, la percentuale di vaccinati è inferiore a quella in Italia, eppure la popolazione è già tornata all’assoluta normalità ormai da diverse settimane.