fbpx

Cosenza, dardo minatorio scagliato con una balestra contro la finestra di un proprietario terriero: denunciato 46enne

Carabinieri Cosenza balestra

I carabinieri di Cosenza denunciano un 46enne di Grimaldi con l’accusa di aver utilizzato una balestra per minacciare il proprietario di un terreno

Un dardo di balestra che sfonda il vetro della finestra, poi un biglietto minatorio. Un uomo di 61 anni, proprietario di un terreno montano nel comune di Grimaldi (Cosenza), ha richiesto l’intervento dei carabinieri poichè vittima di quella che si configura come una vera e propria minaccia. L’uomo ha spiegato di aver trovato un dardo che, dopo aver sfondato il vetro della finestra della propria abitazione, ha trapassato da parte a parte un armadio in legno conficcandosi nel muro retrostante. Durante le indagini, i carabinieri hanno rinvenuto anche un biglietto minatorio lasciato vicino all’ingresso dell’abitazione.

Ascoltati alcuni testimoni e controllati i filmati della videosorveglianza, i carabinieri sono riusciti a risalire all’identità dell’autore delle minacce: si tratterebbe di un 46enne di Grimaldi che ha in uso il terreno dell’uomo che avrebbe minacciato. Nell’abitazione del sospettato sono stati ritrovati una balestra professionale e 12 dardi identici a quello scagliato contro la finestra dell’abitazione della vittima. L’arma impropria è stata posta sotto sequestro, assieme ai dardi e al biglietto minatorio. Il movente del gesto messo in atto dal 46enne, resosi responsabile di numerosi altri reati comuni e di vari gesti minatori e persecutori nei confronti della propria ex moglie, sarebbe un dissidio privato preesistente alimentato da periodiche liti per lo sfruttamento di un terreno agricolo montano in questione.