fbpx

“Anche i vaccinati possono trasmettere il virus”: la battaglia del dott. Amici ‘censurato’ a gennaio da Bassetti e oggi sospeso dall’Asl

bassetti_amici_fi

A distanza di diversi mesi la scienza ha dimostrato come fosse fondata la tesi del dott. Mariano Amici, oggi però sospeso dall’Asl laziale per le sue posizioni troppo “estremiste” nei confronti del vaccino anti-Covid

Il noto Dott. Mariano Amici, è stato sospeso dall’Asl territoriale, senza stipendio, poiché non è vaccinato contro il Covid-19. Lo ha annunciato l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato: “chi lavora per il Servizio sanitario e ha lo stipendio pagato dai contribuenti deve rispettare le regole. Ora attendiamo gli esiti dell’istruttoria aperta presso l’Ordine dei medici di Roma che ha titolo, in prima istanza, di giudicare deontologicamente la posizione del dottor Amici”. Mariano Amici, in risposta alle parole dell’assessore, dichiara illegittimo l’atto nei suoi confronti e presenterà ricorso. Molti i sostenitori che in queste ore si sono schierate a favore del medico “anticonformista”, leader di un movimento nato in questi giorni. Sta infatti circolando in queste ore un video risalente al mese di gennaio in cui, durante una trasmissione di Giletti, veniva criticato da Bassetti, il quale non credeva all’affermazione: “anche i vaccinati trasmettono il Covid”. A distanza di diversi mesi la scienza ha dimostrato come fosse fondata la tesi del dott. Mariano Amici, oggi però sospeso dall’Asl laziale per le sue posizioni troppo “estremiste”.