Categoria: CALABRIAEDITORIALIFOTO & VIDEOFoto CalabriaFoto Reggio CalabriaGalleryNEWSREGGIO CALABRIA

Reggio Calabria, vari controlli dei Carabinieri: deferimenti e arresti [FOTO e DETTAGLI]

Controlli nei carabinieri nel reggino, impiegati circa 30 militari dell’Arma

Nel fine settimana appena trascorso, i Carabinieri della Compagnia  di Taurianova hanno svolto un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato a prevenire e reprimere i reati predatori in materia di armi e stupefacenti, il fenomeno della guida in stato di alterazione ed a controllare gli esercizi pubblici. Il servizio, svolto a Taurianova, Cittanova, Molochio e aree limitrofe, ha visto impiegati circa 30 militari dell’Arma e ha portato al deferimento in stato di libertà e di arresto di 8 persone per reati contro il patrimonio, guida in stato di ebbrezza e per possesso ingiustificato  di armi.

In particolare, a San Martino di Taurianova, i Carabinieri hanno fermato e sottoposto a controllo un  25enne taurianovese gravato da precedenti di polizia, che notato sottoposto a perquisizione è stato trovato in possesso di vari componenti di auto di probabile provenienza furtiva, di cui non ha fornito plausibile giustificazione. L’uomo è stato  quindi deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di ricettazione e la merce è stata sequestrata in attesa di restituzione ai legittimi proprietari.

Durante i controlli stradali, invece,  i militari hanno fermato alla guida in evidente stato di alterazione un 45enne di Taurianova, che sottoposto all’accertamento dell’alcoltest,  è risultato positivo con una alcolemia di ben oltre il limite consentito. L’uomo è stato quindi deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di guida in stato di ebbrezza  e sanzionato amministrativamente anche per la guida con patente già sospesa.

Nelle rete dei controlli è finito anche un 42 enne di Oppido Mamertina che, fermato a Molochio alla guida di autovettura e sottoposto a controllo, è stato trovato in possesso di un coltello di 24 cm, e quindi deferito all’Autorità Giudiziaria per porto in luogo pubblico di armi od oggetti atti ad offendere.

A Taurianova, in tre distinti occasioni, i Carabinieri, allertati da personale di vigilanza, hanno fermato quattro soggetti di origini rumena trovati in possesso di generi alimentari e altri beni asportati poco prima dal supermercato “LIDL”, e quindi deferiti in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per furto aggravato e la merce restituita.

Nel medesimo contesto, nel corso dei controlli agli esercizi pubblici, i Carabinieri della Compagnia assieme ai colleghi del Gruppo Forestale di Reggio Calabria, hanno verificato il rispetto della normativa ambientale e agroalimentare di un panificio a Taurianova, elevando circa 3 mila euro di sanzioni amministrative per mancato rispetto dei requisiti di igiene e sulle procedure di auto controllo degli alimenti.

Articoli recenti

Droga in Calabria: scoperte 5 piantagioni di canapa indiana, distrutte quasi 300 piante [FOTO]

Calabria: la Guardia di Finanza individua 5 piantagioni di canapa indiana e distrugge 268 piante Il Corpo della Guardia di…

17 Giugno 2019 10:33

Elezioni comunali Sardegna: ecco tutti i RISULTATI. Il Centro/Destra conquista Cagliari e Alghero al primo turno, ballottaggio a Sassari

Elezioni in Sardegna, ecco i risultati. Il Centro/Destra conquista Cagliari e Alghero al primo turno, ballottaggio a Sassari. Eletto il primo…

17 Giugno 2019 10:00

Messina, caos e disordini durante la Festa di Sant’Antonio: uomo rompe i vetri delle porte del sacrario, fermato dalla Polizia [FOTO]

Messina, ubriaco alla festa di Sant'Antonio scatena il caos: fermato dagli agenti Attimi di tensione ieri sera a Messina al…

17 Giugno 2019 10:00

Reggina, settimana caldissima: tecnico e calciomercato, facciamo il punto della situazione

Reggina impegnata su più fronti per quanto concerne il calciomercato, Taibi intanto attende di conoscere l'esito della trattativa per la…

17 Giugno 2019 09:40

Fare sesso con peluche o vestiti da animali. La sessuologa Spina: “ci sono comunità di persone che fanno sesso vestiti da animali antropomorfi”

Fare sesso con peluche o vestiti da animali. La sessuologa Spina: "Ci sono comunità di persone che fanno sesso vestiti…

17 Giugno 2019 08:42

Pauroso incendio in un’abitazione a Palermo: uomo muore intossicato [NOME e DETTAGLI]

Sicilia: un incendio è divampato in una casa a Palermo provocando la morte di un uomo, rimasto intossicato dal fumo…

16 Giugno 2019 23:55