fbpx

Giorno del Ringraziamento 2020 – Grazia ai tacchini, ‘Turducken’ e Football: origini e curiosità del Thanksgiving Day

Photo by Chip Somodevilla/Getty Images

Giorno del Ringraziamento 2020, non solo tacchini! Origini, curiosità e stranezze di una delle ricorrenze più amate dagli americani

Giorno del Ringraziamento 2020: le origini della Festa – Nonostante il Covid metta un freno anche ai festeggiamenti, negli USA non si può non celebrare la famosa Festa del Ringraziamento, una delle ricorrenze più famose della storia americana.

L’origine è piuttosto antica e si mescola con storia e religione. In molti fanno riferimento al 1621, quando nella città di Plymouth (Massachusetts) i padri pellegrini arrivati dall’Inghilterra si riunirono per ringraziare Dio per il buon raccolto: l’anno prima infatti, il rigido invero e le difficoltà relative all’allevamento e all’agricoltura nelle nuove terre aveva fatto morire di stenti gran parte della popolazione.

Foto Getty / Hiroko Masuike

Furono i nativi americani, esperti conoscitori di quelle terre, a dare i giusti consigli ai nuovi arrivati sul suolo americano: coltivare il granturco ed allevare tacchini. Due elementi poi divenuti punti fermi della tradizione e nella cultura americana.

Giorno del Ringraziamento 2020: menù fra tradizioni e stranezze – A proposito di tradizioni, impossibile non pensare alle classiche tavolate imbandite nelle quali il tacchino la fa da padrone. Il piatto principale viene accompagnato da salsa gravy, puré di patate, patate dolci, salsa di mirtilli, verdure e torta di zucca.

Foto Getty / John Moore

Ma non è sempre stato così. Nei primi Giorni del Ringraziamento infatti, non sarebbe difficile credere che al posto dei tacchini ci fossero in tavola carni di altre animali come cervi, anatre oppure oche, senza contare il pesce con frutti di mare, aragoste, vongole, cozze e anguille. Negli anni ’70 e ’80 ha invece preso piede il ‘Turducken‘, termine coniato dalla fusioni delle parole turkey (tacchino), duck (anatra) e chicken (pollo): per l’appunto si tratta di un tacchino disossata contenente un’anatra disossata con all’interno del pollo. Piatto molto popolare nella Louisiana, ma tradizione culinaria già in voga nella Francia del 1800.

Photo by Chip Somodevilla/Getty Images

Giorno del Ringraziamento 2020: la ‘Grazia’ ai tacchini – Per milioni e milioni di tacchini che, tristemente, trovano la morte in questo giorno, due però vengono sempre risparmiati. Nel 1963 il presidente John Fitzgerald Kennedy decise di non mangiare gli animali offerti dalla NTF alla Casa Bianca. Ronald Reagan fece lo tesso nel 1987, mentre con George Bush padre diventò un rito ufficiale. I due tacchini donati alla Casa Bianca arrivano con un volo privato ed alloggiano in un lussuoso hotel: uno di essi diventa poi protagonista dell’annuale cerimonia, ma entrambi vanno poi a vivere in una zona protetta. A partire dal 2003 i cittadini sono invitati a scegliere i nomi delle due simpatiche bestiole tramite sondaggio: quelle del 2020 si chiamano ‘Corn‘ e ‘Cob‘, letteralmente ‘Mais’ e ‘Pannocchia. Entrabi sono stati ‘graziati’ dal presidente uscente Donald Trump che non ha interrotto la tradizione.

Photo by Stephen Chernin/Getty Images

Giorno del Ringraziamento 2020: tradizioni nella tradizione – Cosa fare dopo l’abbuffata a tavola? Esistono tradizioni nella tradizione. Ad esempio la famosa Parata di Macy’s, la sfilata con i pupazzi gonfiabili organizzata a New York dall’omonimo grande magazzino. Lunga 4 km, attrae ogni anno milioni di visitatori grazie ai palloni giganti raffiguranti personaggi dei cartoni animati e giocattoli che fluttuano nel cielo. La prima venne organizzata nel 1924 ed ebbe talmente tanto successo che venne ripetuta di anno in anno. C’è spazio anche per lo sport… da seguire comodamente sul divano. Il Football è un appuntamento fisso durante la Festa del Ringraziamento ed affonda le sue radici ai tempi della Grande Depressione: quando i Portsmouth Spartans (poi divenuti i Lions) arrivarono a Detroit, il loro proprietario, per attirarsi le simpatie di nuovi tifosi, organizzò nel giorno di Thanksgiving una partita con gli allora campioni in carica dei Chicago Bears. Gli Spartans persero, ma l’organizzazione della gara fu un successo al punto tale da diventare una tradizione nella tradizione!